PoliticaPrimo Piano

Sicilia, Agricoltura: accordo per sostenere filiera agrumicola

È stato sottoscritto a Catania il 14 marzo 2014 il primo accordo filiera agrumi tra l’Assessore Agricoltura, Sviluppo Rurale e Pesca Mediterranea  Dario Cartabellotta e il Presidente del Distretto Agrumi Federica Argentati per sostenere l’organizzazione della filiera agrumicola siciliana per la produzione di succhi di agrumi di qualità prodotti in Sicilia.

All’accordo che si allega ha aderito l’industria di trasformazione AGRUMIGEL che si è impegnata a sottoscrivere con le Organizzazioni di produttori un contratto pluriennale che prevede il pagamento delle arance rosse destinate ai succhi pari a 15 centesimi al kilo per la stagione in corso.

L’accordo prevede i seguenti obiettivi:

  • utilizzo e valorizzazione delle produzioni certificate IGP, DOP e biologiche agrumicole ;
  • realizzazione di un unico disciplinare per la produzione di succhi di agrumi prodotti in Sicilia “Qualità Sicura”;
  • adozione di adeguate pratiche colturali attraverso la diffusione di linee guida finalizzate al miglioramento del  livello medio qualitativo delle produzioni di agrumi siciliani;
  • garantire adeguate remunerazioni alle produzioni regionali di agrumi siciliani e derivati certificati nell’ambito del presente accordo;
  • organizzazione di un sistema di certificazione della qualità merceologica ed igienico-sanitaria delle materie prime e dei prodotti trasformati;
  • organizzazione di un sistema di tracciabilità e rintracciabilità delle produzioni certificate nell’ambito del presente accordo;
  • formazione e qualificazione delle figure professionali operanti nell’ambito del presente accordo;
  • valorizzazione e promozione della filiera e delle produzioni certificate nell’ambito del presente accordo;
  • valorizzazione dei derivati dell’industria di trasformazione e degli scarti nell’ambito della filiera agro energetica;
  • valorizzazione delle forme di produzione aggregate e delle filiere che a partire dal presente accordo si danno programmi di sviluppo, internazionalizzazione attraverso formule di marketing territoriale;

Le OP o singoli produttori che vogliono aderire all’accordo possono contattare il Distretto Agrumi.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.