Cultura

Sicilia, a Corleone giovedì 4 dibattito con Maurizio Landini

Giovedì 4 luglio a Corleone, presso l’aula del Consiglio comunale, si svolgerà un dibattito sul tema: “Giovani, diritti e lotte per il lavoro a 120 anni dai fasci siciliani”, organizzato da Fiom, Arci Sicilia, la cooperativa Lavoro e non Solo e Cgil di Corleone. Sarà presente il segretario generale della Fiom, Maurizio Landini, che parteciperà anche ad altre iniziative, sempre a Corleone.

A seguire il programma completo:
h. 16.00 – incontro con soci cooperativa Lavoro e non solo presso sede cooperativa, casa Caponnetto, via Francesco Crispi, 47 (bene confiscato ai Grizzaffi, nipoti Riina). Per la Fiom saranno presenti Maurizio Landini e Rosario Rappa, segretario regionale Fiom Sicilia

h. 16.30 – 17.30 – visita con soci cooperativa presso uno dei terreni confiscati (Malvello, coltivazione vigneti. Malvello è la zona dove si suppone sia stato ucciso Placido Rizzotto, prima di essere buttato dentro la foiba di Rocca Busambra)

h.18.00 – visita presso il laboratorio della legalità, cortile Colletti, (bene confiscato a Bernardo Provenzano) dove sono esposte le tele di Gaetano Porcasi, che costituiscono un percorso di storia dell’antimafia per immagini

h.18.30 – Aula Consiglio Comunale
Incontro pubblico organizzato da Arci, coop Lavoro e non Solo, Cgil Corleone, Fiom “Un futuro precario? Giovani, diritti e lotte per il lavoro a 120 anni dai fasci siciliani”.
Saluto istituzionale di Stefano Gambino, presidente del consiglio comunale
Intervengono Leoluchina Savona, sindaca di Corleone; Dino Paternostro, segretario Camera del Lavoro Corleone, resp. legalità CGIL Palermo; Calogero Parisi, presidente cooperativa soc. Lavoro e non solo; Maurizio Landini, segretario generale FIOM nazionale. I partecipanti al campo di lavoro sui beni confiscati. Coordina: Anna Bucca, presidente Arci Sicilia

h.20.30 – cena presso Casa Caponnetto, con le ragazze e i ragazzi che partecipano al campo di lavoro e con i soci della cooperativa Lavoro e non solo

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.