Economia & LavoroPrimo Piano

Si è svolto a Messina l’International Forum con Focus su Polonia, Repubblica Ceca e Slovacchia

Nel 2014 il giro d’affari della provincia di Messina con la Polonia, la Repubblica Ceca e la Slovacchia ha riguardato 4,3 milioni di euro di esportazioni e 1,9  milioni di euro di importazioni.

Sono alcuni dei dati comunicati oggi a Messina nel corso dell’International Forum: Focus on Polonia, Repubblica Ceca e Slovacchia, dal titoloCrescita economica e opportunità per le Impreseorganizzato da UniCredit in collaborazione con Confindustria Sicilia, partner di Enterprise Europe Network, e Confindustria Messina.

I lavori del Forum sono stati aperti dagli interventi di saluto di Alfredo Schipani, Presidente Confindustria Messina, e di Vincenzo Evola, Responsabile Area Commerciale Messina di UniCredit. Sono intervenuti successivamente Fabio Lucheroni, Vice President – CB Professional UniCredit International Center Italy, Hubert Narkiewicz, Senior Relationship Manager Bank Pekao SA, e Daniele Iacona, Studio Schoenherr. Ha chiuso i lavori Roberto Cassata, Responsabile Settore Pubblico e Sviluppo del Territorio Sicilia di UniCredit.

“Favorire l’internazionalizzazione – ha sottolineato Roberto Cassata – è uno degli obiettivi strategici che UniCredit propone alle imprese. Con questo Forum abbiamo offerto agli imprenditori locali un corredo di informazioni ampie, oggettive e qualificate, così da arricchire il loro bagaglio di conoscenze, con la finalità di promuovere la conoscenza del “Made in Sicily” all’estero e di favorire il loro processo di internazionalizzazione”. 

“Gli imprenditori – ha dichiarato Alfredo Schipani, Presidente di Confindustria Messina -, per vocazione naturale, ma oggi soprattutto per nuove esigenze di mercato, devono orientarsi verso strategie ambiziose, volte a favorire lo sviluppo competitivo delle proprie aziende. L’apertura a mercati e investimenti esteri è un tassello cruciale ed è un percorso che, con l’assistenza e gli strumenti adeguati, anche il piccolo imprenditore può percorrere. Per queste ragioni, Confindustria Messina lavora incessantemente per informare e veicolare opportunità presso i propri soci, e accoglie con favore le iniziative del mondo del credito a supporto dell’espansione delle nostre eccellenze”

 

Per ciò che riguarda la provincia di Messina, nel 2014 il valore delle esportazioni verso la Polonia – sulla base delle elaborazioni del Territorial & Sectorial Intelligence di UniCredit su dati ISTAT e stime Prometeia –  è stato di oltre 1,8 milioni di euro, mentre le importazioni sono state di quasi 1,2 milioni di euro. Rispetto all’anno precedente, le vendite dal territorio di Messina verso la Polonia hanno registrato un aumento del 19%, gli acquisti una diminuzione del 4%. Nel 2014, le esportazioni della provincia di Messina verso la Polonia hanno riguardato principalmente  macchinari ed apparecchi per oltre 1 milione di euro, in crescita del 10% rispetto all’anno precedente.

Per quanto riguarda la provincia di Messina, nel 2014 il valore delle esportazioni verso la Repubblica Ceca è stato di circa 1,5 milioni di euro, mentre le importazioni hanno superato i 560 mila euro. Rispetto all’anno precedente, le vendite dal territorio di Messina verso la Rep. Ceca hanno registrato un forte aumento (+110%), così come anche gli acquisti (+30%). Nel 2014, le esportazioni della provincia di Messina verso la Repubblica Ceca hanno riguardato principalmente metalli di base e prodotti in metallo, esclusi macchine e impianti per oltre 700 mila euro, in forte miglioramento (+266%) rispetto al 2013.

In merito alla provincia di Messina, nel 2014 il valore delle esportazioni verso la Slovacchia è stato di quasi 1 milione di euro, mentre le importazioni sono state di circa 140 mila euro. Rispetto all’anno precedente, le vendite dal territorio di Messina verso la Slovacchia hanno registrato un elevato incremento (+146%), così come anche gli acquisti che sono aumentati del 37%. Nel 2014, le esportazioni della provincia di Messina verso la Slovacchia hanno riguardato principalmente metalli di base e prodotti in metallo, esclusi macchine e impianti per oltre 700 mila euro, in accelerazione (+204%) rispetto al 2013.

Si stima che per l’anno in corso, le esportazioni totali di Messina e provincia aumenteranno del 3%, le importazioni faranno registrare un -5%.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.