CulturaPrimo Piano

Si chiude VentodAmare, edizione ricca di emozioni

Si è chiuso con un bilancio positivo VentodAmare il Festival internazionale del vento e del mare che quest’anno si è presentato a Cefalù con la sua seconda edizione. L’azzurro del cielo e del mare della cittadina normanna sono tornati, anche quest’anno, ad essere punteggiati dai colori di aquiloni di otto team provenienti da tutto il mondo.

Un’edizione ricca di emozioni che turisti e visitatori hanno vissuto attraverso esibizioni, dimostrazioni, convegni, concorsi, spettacoli e concerti che hanno animato la seconda settimana di settembre per far godere di un ultimo esilarante scorcio d’Estate. VentodAmare si è aperto sotto l’egida della coesione sociale e dello spirito dell’accoglienza, sulla scia del riconoscimento Unesco attribuito all’itinerario arabo-normanno che vede la cattedrale di Cefalù inserita tra i patrimoni dell’umanità.

Mentre gli aquilonisti hanno reso ancora più suggestivo il panorama, il lungomare è stato animato dalle pagode del Villaggio del Vento che ha ospitato una fiera dell’artigianato ed un percorso gastronomico dove è stato possibile degustare cibo da strada, fantasiosi piatti di esce e prodotti provenienti dalle aziende del territorio. Numerose le attività che si sono svolte: origami session, street sea food, massaggi shiatsu, concerti serali on the beach, lanci in parapendio, esibizioni di stand up papple surf e canoa, lo spettacolare jet fly drive, gare di nuoto, itinerari alla scoperta del territorio, a piedi, con il bus elettrico ed in barca, laboratori di costruzione di aquiloni per i bambini e voli notturni con gli aquiloni. Inoltre, gli appassionati di fotografia hanno potuto “catturare” gli istanti più belli della manifestazione e partecipare al Challenge Instagram i cui vincitori sono: 1° classificata la foto “Spiravento” di MASSIMO TRAVAGLIANTI di Caltanissetta, 2° classificata la foto “Giardino del Vento al Tramonto” di GIOVANNA MEZZAPELLE di Cefalù,  3° classificato la foto “Caldo Tramonto” di NUNZIO TURDO di Cefalù. Premio LIKES INSTAGRAM alla foto “Vento, colore ed emozione” di DANILA SAJA di Cefalù.

VentodAmare è entrato a far parte del calendario annuale degli appuntamenti cefaludesi dal richiamo turistico. A tutti coloro che hanno partecipato, turisti e residenti, va il grazie delle Officine Culturali Costanza d’Altavilla, che ha organizzato il Festival: è infatti solo grazie a loro, non certamente alle istituzioni nazionali, regionali e locali, che troviamo la forza per cercare di animare una città che vorremmo vedere animata e dinamica tutto l’anno e non ferma e bloccata come accade sempre di più, purtroppo, ogni giorno che passa.

« Lasciare andar via affetti – dichiara Valeria Piazza, Presidente delle Officine Culturali Costanza d’Altavilla – scrutare lacrime di emozione e commozione, vedere crescere e fortificare collaboratori che da timidi ragazzi vanno sempre più consolidando la certezza di essere gruppo e di essere importanti per  gli altri e per se stessi,  sentire un passaparola di  gente in arrivo  da ogni parte  della Sicilia e ospitare turisti e non solo, che con le loro macchine fotografiche hanno immortalato ogni attimo del Festival, resteranno la nostra migliore pubblicità. Ecco, tutto questo supera ogni parola o gesto di riconoscimento. Sono felice e orgogliosa del tempo impiegato perchè, certamente, qualcosa è cambiato, siamo cresciuti innanzitutto dentro, ci siamo trasformati giorno, dopo giorno, in “famiglia”, sgangherata, ma pur sempre famiglia, quella di VentodAmare. Se abbiamo deluso, offeso, infastidito o semplicemente non valorizzato chicchessia, vi porgiamo le nostre scuse e cercheremo di essere migliori domani. Oggi penso solo ad un ragazzo di Treviso che ha passato una intera notte insonne per cucine, tagliare ed assemblare un aquilone con la scritta “Cefalù nel Cuore”. Buon vento a tutti e all’anno prossimo con VentodAmare! »

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.