Primo PianoSport

Si avvicina il derby, Catania: le probabili formazioni

Bergessio. Foto Internet

E’ tempo di derby: stasera i riflettori dello stadio Renzo Barbera saranno accesi sul match che i tifosi siciliani attendono con ansia, quello tra Palermo e Catania.

“La partita”, non una qualsiasi, capace di cambiare in meglio o in peggio il prossimo futuro di entrambe le compagini. La settimana è trascorsa via non serenamente: l’infuocato scontro a suon di battute e comunicati stampa tra Lo Monaco e la società catanese ha riempito le pagine dei quotidiani, cartacei e online e solo le parole distensive di Zamparini hanno provato a tenere calmi gli animi.

D’altronde, la tensione altissima è caratteristica intrinseca di ogni scontro tra le due squadre, che negli anni hanno dato vita a match caldissimi sia in campo che sugli spalti, con picchi di degenerazione, come accaduto per esempio a Catania quel (purtroppo) famoso 2 Febbraio 2007, quando perse la vita il poliziotto Filippo Raciti.

A quasi sei anni di distanza, il derby che si disputa nel capoluogo si prevede intensissimo in campo, ma ci si augura possa svolgersi nella maniera più serena possibile fuori: per ricalcare le parole di Zamparini, “che sia una festa!”.

Per quanto riguarda le formazioni, ci sono pochi dubbi per mister Maran, costretto a rinunciare ancora una volta a Bergessio, vittima di un infortunio. Il centravanti argentino non ha ancora pienamente recuperato e le difficoltà nell’allenamento di rifinitura hanno convinto il tecnico a non convocarlo. Al suo posto Doukara partirà titolare.

Torna Barrientos dal primo minuto, dopo i dissapori dell’ultimo match, che rispetto alla vittoriosa gara casalinga col Chievo rileva Castro. Dal 1’ anche Izco, con Biagianti fermo ai box per un acciacco.

Durante la settimana di avvicinamento a questo derby, la società etnea ha scelto la linea del silenzio stampa, rispondendo solo all’a.d. rosanero Pietro Lo Monaco con un breve ma pungente comunicato stampa.

L’arbitro della sfida sarà Romeo, coadiuvato dagli assistenti Galloni e Musolino. Giudici di porta Russo e Candussio, quarto uomo Rosi.

 

Palermo (3-4-2-1): Benussi; Munoz, Donati, Von Bergen; Morganella, Viola, Kurtic, Garcia; Ilicic, Brienza; Miccoli. A disposizione: Brichetto, Fulignati, Pisano, Cetto, Milanovic, Giorgi, Arévalo Rios, Zahavi, Budan, Dybala. Allenatore: Gasperini.

Catania (4-3-3): Andujar; Alvarez, Spolli, Legrottaglie, Marchese; Izco, Lodi, Almiron; Gomez, Doukara, Barrientos. A disposizione: Frison, Terracciano, Bellusci, Augustyn , Potenza, Rolin, Capuano, Salifu, Ricchiuti, Morimoto, Castro. Allenatore: Maran.

Infine le quote Snai, che vedono il Palermo a 2.45, il pareggio a 3.25 e la vittoria del Catania a 2.80.

Paolo Guagliardito

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.