CulturaPrimo Piano

«Settimana delle culture»: gli appuntamenti del weekend

Romina Copernico

Questi gli appuntamenti del fine settimana per la «Settimana delle Culture – Anteprima 2014», promossa e organizzata dal Comitato «Insieme per Palermo», con la collaborazione dell’assessorato alla Cultura del Comune e la partecipazione di partner pubblici e privati.

Sabato 24 maggio

Dalle 9,30 alle 13 visita dell’Arsenale della Marina Regia (in via dell’Arsenale, 144), a cura della Soprintendenza del Mare, soprintendente Sebastiano Tusa e Alessandra De Caro, e dell’Associazione Museo del Mare e della Navigazione Siciliana “Florio”. Ingresso libero.

Dalle 11 a Palazzo Ajutamicristo (via Garibaldi, 23) esposizione della statua bronzea “La Vittoria Alata” di Antonio Ugo, capolavoro in bronzo, realizzato nel 1922, di recente trafugato e ritrovato sezionato in tre parti. Nel contesto saranno esposte anche altre opere di Antonio Ugo. Sempre a partire dallo stesso orario sarà possibile ammirare le fotografie realizzate da Franco Sersale e messe all’asta per raccogliere fondi per il restauro della statua. Ingresso libero.

Alle 17, sempre a Palazzo Ajutamicristo, ci sarà la speciale asta delle fotografie di Sersare: battitori d’eccezione saranno Leoluca Orlando, Gaetano Basile e il notaio Leonardo Cabibbo. Il ricavato sarà, appunto, interamente devoluto alla Sovrintendenza per il restauro della statua “La vittoria Alata”.

Le foto hanno fatto parte della mostra “Immagini di lontananze” che si è tenuta a Palazzo Ziino lo scorso settembre. La base d’asta per ogni foto è di 100 euro ed i rialzi saranno di 50 euro a rilancio. Tutte le foto sono firmate e numerate per la tiratura. È possibile fare una offerta prima del giorno dell’asta inviando una mail a info@amicimuseisiciliani.it, indicando il numero della foto ed il prezzo offerto; l’offerta sarà comunicata in asta e qualora non fosse superata verrà aggiudicata. Tutti coloro che acquisteranno una foto, non solo si porteranno a casa un’immagine straordinaria, ma avranno contribuito al restauro di un capolavoro e il loro nome rimarrà iscritto, a futura memoria, in un pannello che ricorderà i generosi donatori.Ingresso libero.

Dalle 16 alle 18.30 a Palazzo Riso – Museo d’Arte Contemporanea (via Vittorio Emanuele, 365), “Dire, fare …toccare!”, laboratorio pratico-creativo gratuito, rivolto ai bambini di età dai 5 ai 10 anni. Si tratta di una sperimentazione tattile dove si ribalta il tradizionale divieto museale del “don’t touch” nell’invito a toccare: “please touch!” Prenotazioni ai numeri 3335206747, 3204134868.

Alle 21.15, al Teatro Al Massimo (in piazza Verdi 9) “Swing ensemble & Jumpin’up”: canzoni del Trio Lescano, Quartetto Cetra, musiche swing, jive & jump blues. Sarà un serata di beneficenza e l’incasso verrà devoluto per la mensa dei poveri dei Frati Cappuccini di Palermo. Ingresso con donazione 8 euro.

 

Domenica 25 maggio

Dalle 9 alle 16, presso il Golf Club Villa Airoldi (in piazza Leoni, 9) è in programma il Primo Trofeo Salvare Palermo: i fondi raccolti serviranno al restauro dell’Annunciazione, bassorilievo del XIV secolo, proveniente dalla Chiesa della SS. Annunziata, che si trova adesso presso il Conservatorio Bellini.

I partecipanti potranno trascorrere una piacevole giornata in uno scenario rilassante e amichevole e contribuire a un importante restauro.

Prenotazioni a cura della Fondazione Salvare Palermo, (via Tasso 4) e Ausonia Viaggi (via Gaetano Daita 66). Adulti 15 euro; dai 9 ai 18 anni 10 euro e sino a 8 anni gratis.

Alle 10 All’ex biblioteca dell’Abbazia Benedettina di San Martino delle Scale viene presentata la  mostra “Le tele di Penelope fra le trame e gli orditi”, tessuti dei Cinque Continenti dal VI al XX secolo, dalla collezione di Santo Campanella e Luciano Riccobono, che hanno curato l’allestimento.

In mostra oltre 200 esemplari di tele delle collezioni private di Campanella e Riccobono provenienti dall’Algeria, Tunisia, Marocco, Egitto, Senegal, Mali, Ghana, Perù, Guatemala, Panama, Afghanista, Bhutan, Cina, Giappone, India, Indonesia, Iran, Laos, Mongolia, Tibet, Oman, Turchia, Turkmenistan, Uzbekistan, Albania, Repubblica Ceca, Itali8a, Romania, Russia, Spagna, Papua Nuova Guinea. L’interesse maggiore è dato dalal presenza di alcuni frammenti di tessuti risalenti ad un periodo compreso tra il VI ed il XV secolo d.C. La mostra sarà visitabile fino al 1° giugno 2014.

Alle 12, presso il Teatro Politeama (in piazza Ruggero Settimo) 16 antiquari siciliani presentano la mostra di preziosi manufatti: pitture, mobili, bronzi, gioielli, porcellane, maioliche e oggetti antichi. A cura dell’Asamas (Associazione sindacale antiquari mercanti d’arte siciliani).

Alle 14.30 è in programma “La salita verso il Semaforo. Alla scoperta del tempio di Israele”. L’Osservatorio Outsider Art, media partner SicilWord Creative Farm, realizza un’escursione presso il santuario dell’eremita Israele a Monte Gallo. La suggestiva passeggiata prevede la visita dell’ex semaforo che l’eremita ha trasformato in un santuario ricco di mosaici. Appuntamento alle 14.30 presso il parcheggio di Viale Galatea, partenza alle 15 da via del Semaforo alla volta del santuario. Durante la passeggiata ci sarà un momento di introduzione al sito e presentazione a cura dell’associazione Osservatorio Outsider Art. percorso si snoda attraverso il bosco di Monte Gallo e prevede una salita di circa 1 ora. L’inizio della discesa è previsto per le 17,30. Contributo di 5 euro. Per informazioni: 3936965532.

Alle 17, alla Galleria Raffaello (in  via Resuttana, 414)  “Caleidoscopio”, un divenire di forme e materiali diversi: vetro e sassi lavorati dal mare giocano con la luce”. Visita guidata alla mostra di pittura di Maria Vica Costarelli. Ingresso libero.

 

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.