CronacaPrimo Piano

Servizio antidroga, controlli a tappeto a Carini: due arresti

Nella giornata di ieri i Carabinieri della Compagnia di Carini, supportati dai militari del 12° Battaglione “Sicilia” e del Nucleo Carabinieri Cinofili di Palermo, hanno eseguito una serie di servizi tesi al controllo straordinario del territorio nella c.d. città della  “Baronessa”. Numerosi gli obiettivi controllati: 5 abitazioni, 30 veicoli e 37 soggetti identificati.

La prima persona ad essere stata tratto in arresto è Antonino Sciarrino, 43enne originario di Palermo. A seguito di una perquisizione, i Carabinieri della Stazione di Villagrazia di Carini hanno rinvenuto presso la sua abitazione, con l’ausilio delle unità cinofile, due piante di marijuana coltivate accuratamente dall’uomo in vasi, della lunghezza rispettivamente di 120 cm e 20 cm circa e destinate al mercato illegale dello stupefacente.

Nel prosieguo della giornata, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Carini, appostati tra le vie cittadine, hanno bloccato Vito Marceca, 23enne di Carini, in una piazza del centro storico sorpreso in possesso di circa 215 euro, presunto provento dell’attività di spaccio, e di 13 involucri di sostanza stupefacente del peso complessivo di circa 18 grammi tra hashish e marijuana, alcuni dei quali erano stati occultati dall’uomo in una casa abbandonata. A seguito della perquisizione presso l’abitazione del ragazzo, i Carabinieri hanno rinvenuto altri 37 involucri, contenenti complessivamente 61 grammi circa tra marijuana e hashish, una piantina di cannabis e vari strumenti per il confezionamento dello stupefacente.

Le due persone sono state sottoposte alla misura cautelare degli arresti domiciliari presso le rispettive abitazioni in attesa dell’udienza di convalida disposta dall’A.G..

Nell’ambito del medesimo servizio, i Carabinieri della Stazione di Carini hanno denunciato un 25enne che viaggiava alla guida di un ciclomotore privo di targhe e senza la prevista patente, poiché mai conseguita, trovandolo in possesso di 2,5 grammi di marijuana. Per tale motivo il ragazzo è stato segnalato alla Prefettura di Palermo mentre il ciclomotore è stato sottoposto a sequestro.

Successivamente i Carabinieri della Stazione di Carini hanno perquisito altre due abitazioni, dove all’interno sono state rinvenute e sottoposte a sequestro 3 piante di cannabis indica, ciascuna di circa 50 cm di altezza , e svariate dosi di hashish e marijuana, per un peso complessivo di circa 12 grammi. Nella circostanza i militari hanno deferito in stato di libertà un 55enne ed hanno segnalato amministrativamente alla Prefettura di Palermo un 28enne, entrambi di Carini.

Intensificati anche i controlli alla circolazione stradale a seguito dei quali 9 soggetti sono stati sanzionati amministrativamente per violazioni al codice della strada e 5 veicoli sono stati sottoposti a sequestro.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.