CronacaPrimo Piano

Sequestrati 300mila giocattoli cinesi

Giocattoli tossici. Foto Internet

Stamattina, la Guardia di Finanza di Macerata, ha sequestrato quasi 300mila giocattoli tossici, dannosi per la salute dei bambini, tutti provenienti dalla Cina. Dopo diversi controlli, in vari negozi della provincia marchigiana, è stato denunciato l’importatore, un uomo della provincia di Taranto.

Dalle analisi chimiche e dagli accertamenti tecnici è risultato che i giocattoli tossici contenevano elevate quantità di ftalati, che sono una famiglia di composti chimici usati nell’industria delle materie plastiche come agenti plastificanti, ovvero come sostanze aggiunte al polimero per migliorarne la flessibilità e la modellabilità. Un loro uso eccessivo può produrre una femminilizzazione dei neonati maschi e disturbi nello sviluppo degli apparati riproduttivi nei bambini.

In molti giocattoli erano presenti parti di acumina mentre per altri è stata constatata energia cinetica superiore ai limiti ammessi per legge e surriscaldamento con rischio di esplosione. Sull’accaduto la Coldiretti ha detto: “’Il sequestro di trecentomila giocattoli killer provenienti dalla Cina in vista del Natale è solo l’ultimo degli allarmi sulla sicurezza dei prodotti provenienti dal gigante asiatico che ha conquistato in Europa il triste primato del maggior numero di notifiche per prodotti alimentari irregolari perchèécontaminati dalla presenza di micotossine, additivi e coloranti al di fuori dalle norme di legge.

Su un totale di 3.812 notifiche per prodotti alimentari irregolari trasmesse dalle Autorità Europee, ben 558 riguardano prodotti provenienti dalla Cina nel 2011. Dal paese asiatico insieme ai giocattoli arrivano in Italia soprattutto tessuti, abbigliamento, scarpe, macchine e apparati meccanici ed elettrici, prodotti chimici e mobili ma anche prodotti alimentari come aglio, concentrato di pomodoro, funghi, legumi e semilavorati di ortofrutta che trovano mercato tra i cibi low cost in un momento di difficile crisi economica”.

Alessandro Marsala

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Un Commento

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.