CulturaPrimo Piano

Seacily 2014, inaugurato il Salone Nautico di Palermo

Oltre 25 mila presenze: è il dato saliente che si rileva a conclusione della seconda edizione di Seacily, Mostra nautica che si è tenuta a Palermo dal 10 al 14 aprile 2014. Un risultato capace di testimoniare l’interesse riscontrato dagli operatori e appassionati del settore.

Bilancio assolutamente positivo per la mostra e per la sua location: l’articolato anfiteatro acquatico adiacente lo spazio al Castello a mare della Cala palermitana. Spazio per il quale Assonautica Palermo con il patrocinio della Camera di Commercio, la collaborazione dell’Associazione industriali, dell’Autorità portuale del Capoluogo e del Comune hanno fatto sì che si sia ricominciato a parlare di nautica da diporto come fattore e vettore di sviluppo economico per il territorio.

Nell’area portuale dedicata al diporto, i pontili hanno ospitato le barche esposte in acqua, con possibilità di eseguire le prove a mare. Esercizio e battesimo della navigazione anche per la vela, sia in acqua che a terra, grazie al simulatore di navigazione dedicato ai giovanissimi.

Soddisfatto il presidente di Assonautica Palermo, Carlo Ramo, anche perché si stima che la manifestazione abbia generato un giro di affari di oltre cinque milioni e mezzo di euro, fra vendite e trattative avviate.

Seacily ha ospitato anche un convegno cui hanno partecipato i maggiori esperti nazionali del settore, i sellers siciliani ed un nutrito gruppo di buyers del centro Europa, che si sono confrontati sui temi del diporto e del turismo nautico, il chartering e tutto quanto interessa la blue economy.

Presenti all’inaugurazione, tra gli altri, il sottosegretario allo Sviluppo Economico, Simona Vicari, il presidente di Assonautica Palermo, Carlo Ramo, il deputato regionale all’Ars Fabrizio Ferrandelli, il commissario dell’Autorità portuale di Palermo, Vincenzo Cannatella, il presidente del Consiglio Comunale di Palermo, Salvatore Orlando, il  Presidente della Commissione Attività Produttive del Comune di Palermo, Paolo Caracausi.

Guarda il servizio di Francesco Panasci.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.