Cronaca

Scoperti tre falsi ciechi a Palermo

Foto internet

Scoperti e arrestati dalla Guardia di Finanza di Bagheria, in provincia di Palermo, tre falsi ciechi che percepivano da oltre 30 anni la pensione di invalidità. I truffatori sono stati trovati in seguito all’inchiesta denominata “Fake Blind” grazie alla quale si è scoperto che i tre svolgevano una normale vita sociale.

È stato arrestato un uomo di 50 anni di Santa Flavia, che risultava invalido dal 1974. L’uomo è stato filmato durante le sue solite passeggiate. Le altre persone coinvolte sono due fratelli di Misilmeri, un uomo e una donna , ai quali era stata diagnosticata nel 1988 cecità assoluta. L’uomo è stato ripreso più volte al bar della piazzetta, dove era solito andare per giocare a carte con gli amici; la donna, invece, è stata filmata mentre andava in chiesa e al supermercato. A quanto pare i due fratelli non incassavano personalmente la pensione , ma avevano delegato alcuni familiari.

Questa truffa negli anni ha provocato allo Stato un danno complessivo di oltre 520 mila euro. I tre sono stati denunciati alla Procura di Termini Imerese per truffa aggravata finalizzata al conseguimento di erogazione pubbliche.

Adesso il magistrato che ha diretto le indagini ha chiesto e ottenuto dal gip un decreto di sequestro preventivo sui beni dei tre truffatori, facendo scattare i sigilli per l’auto, 5 terreni, 4 depositi bancari e 2 conti correnti.

Il mandato di sequestro è stato consegnato all’Inps affinché provveda alla sospensione dei sussidi.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.