Economia & LavoroPrimo Piano

Sciopero bancari. Orlando: “Palermo e la Sicilia penalizzati da politica delle Banche”

Il Sindaco di Palermo e presidente Anci Sicilia, Leoluca Orlando esprime oggi solidarietà al comparto dei bancari che ha proclamato uno sciopero, con manifestazione nazionale a Palermo, rivendicando il contratto di categoria disdettato unilateralmente dall’Abi.

“Sono vicino alla categoria – ha detto Orlando – che rivendica le giuste garanzie contrattuali e salvaguardia degli spazi occupazionali nel settore. La crisi del settore è grave in tutta Italia, ma lo è ancora di più in Sicilia dove nell’ultimo decennio si è anche registrata la scomparsa di prestigiose Aziende di Credito con il conseguente accentramento dei centri direzionali in altre aree del Paese. Ciò ha portato ad un idimensionamento degli organici e a una perdita occupazionale, relativa a Palermo e Sicilia, di circa 12 mila posti di lavoro.

E’ un dato che contrasta fortemente con quello registrato nel Nord del Paese, dove invece le aziende hanno assunto nuovo personale, così come hanno fatto con alcune delocalizzazioni all’estero. Sono certo che i sindacati di categoria, che hanno scelto Palermo come sede dello sciopero nazionale di oggi, si faranno carico di evidenziare il problema emergenziale dell’occupazione nell’Isola.”

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.