CronacaPrimo Piano

Sbarcati più di 1.200 migranti al porto di Palermo

foto archivio

Sono giunti nel capoluogo siciliano a bordo della nave “Gregorietti” della Guardia Costiera 1169 migrati. Perlopiù si tratta di somali, eritrei e qualche siriano e con una maggioranza di donne e bambini. I profughi sono stati  sistemati presso i centri di accoglienza di  Trabia e Giacalone.

Approdata nel cuore della  notte la nave della Guardia costiera con a bordo 1169 profughi, tra i quali anche donne e bambini.Lo sbarco è avvenuto  intorno le due di corrente notte.

A coordinare il servizio accoglienza è stata la Prefettura di Palermo che ha  impiegato tutti i settori per il primo soccorso dei migranti: il Comune si è occupato dei minori stranieri non accompagnati, l’Asp del triage medico, la Caritas del  primo sostegno e l’accoglienza, la Croce rossa  della logistica organizzativa dell’emergenza e la Protezione Civile. Ovviamente erano presenti anche le forze dell’ordine.

Inoltre la Caritas  si è occupata di fornire pasti caldi, acqua e coperte per tutti i profughi. La stessa ha cercato di smistare 400 profughi nei centri accoglienza di Trabia e Giacalone, dove verranno montate delle tende della protezione civile.

Il presidente della Caritas di Palermo, Sergio Mattaliano , annuncia che  in caso di emergenza sarà aperto il centro di Villaggio Ruffini per accogliere questi migranti. In conclusione  lui stesso lancia un  appello alle associazioni di volontariato per dare un aiuto in più!

Come per ogni cosa l’unione fa la forza!

Daniela Spadaro

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.