Primo PianoTelevisione

Sanremo Giovani 2013: quest’anno all’insegna di Puglia e Sicilia

Sanremo 2013 (foto internet)

Sanremo 2013 aprirà ufficialmente i battenti il 12 febbraio, ma per quanto riguarda i giovani che parteciperanno la sfida è già iniziata sul web, dove si possono ascoltare le anteprime dei sessantuno brani di altrettanti aspiranti concorrenti nella categoria Giovani.

Passeranno il turno in sei, oltre i due vincitori di Sanremo Lab, che parteciperanno alla sezione “Giovani” del Festival di Sanremo, diretto da Fabio Fazio. La prima differenza rispetto allo scorso anno è che questa volta non c’è il voto legato ai “social network”, visto che lo scorso anno era stato molto criticato.

Quest’anno Sanremo Giovani potrebbe essere davvero all’ insegna del Sud Italia considerato che ci sono addirittura sei nomi pugliesi e ben due siciliani. I primi sono Nicco Verrienti (da Casarano) con ‘Dimenticami molto lentamente’, Ottavio De Stefano (foggiano, arrivato secondo alla scorsa edizione di ‘Amici’) con ‘Quello che sarai’, la cantante soul jazz Silvia Anglani (di Ostuni) con ‘Doppiosogno’, Simone Perrone (leccese) con ‘Scuro’, gli abruzzesi Power Francers, di cui fa parte anche il brindisino Antonio Pelusio e per finire Antonio Maggio grande escluso l’anno scorso con il brano, poi diventato un successo, ‘Nonostante Tutto’.

Dalla Sicilia, invece, il cantautore Colapesce, ovvero Lorenzo Urciullo, noto perché rappresentante della scena indie italiana e vincitore del Premio Tenco 2012, e i Cordepazze, un gruppo siciliano famoso per le ballate divertenti e ospiti in passato del Premio Tenco e del Premio De Andrè.

Ma le sorprese non sono finite. Tra i 60 selezionati spiccano nomi quali Alberto Bertoli (figlio di Pierangelo), Andrea Nardinocchi, la band dei Caponord, Filippo Graziani (figlio di Ivan), Giulia Ottonello (vincitrice della prima edizione di Amici di Maria De Filippi), il cantautore rock Il Cile, I Moderni (direttamente da X Factor), Jacopo Ratini (già nella sezione Giovani dell’edizione 2010 del Festival), Gnut (nome d’arte del cantautore Claudio Domestico).

Tutti questi grandi artisti dovranno confrontarsi il 30 novembre davanti alla commissione artistica del festival, composta quest’anno dal presidente Mauro Pagani e dal direttore artistico Fabio Fazio oltre che dal discografico Stefano Senardi, dall’autrice televisiva Sandra Bemporad, dal compositore Andrea Guerra e dal regista Massimo Martelli.

Non ci resta che attendere e vedere chi saranno i fortunati 6 che parteciperanno alle serate sanremesi.

Valentina Molinero

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

4 commenti

  1. a dire il vero la ottonello vinse la seconda edizione di amici , anche se la prima si chiamava saranno famosi era sempre quello il brodo.. e poi .. Beeen 2 CANTANTI SICILIANI .. non è proprio una notizioona su 61 beeen 2 .. ammazza ahò ..

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.