Primo Piano

Sanità in Sicilia. Ioppolo: “L’Assessore Borsellino faccia le sue valutazioni”

Lucia Borsellino (foto Internet)

“Tra l’Assessore Borsellino e il presidente Crocetta non c’è intesa e identità di vedute in relazione alla scelta dei manager della sanità pubblica siciliana. La rivoluzione di Crocetta sembra essersi convertita alla restaurazione e alla conservazione”. A sottolinearlo è Gino Ioppolo, componente della Commissione Sanità all’Ars e deputato del Gruppo Lista Musumeci. “È mai possibile – si chiede Ioppolo – che Crocetta non sappia, o forse è lecito pensare, non voglia, coniugare il merito e l’efficienza con la scelta politica? La verità è che Crocetta è sotto il ricatto dei tanti e non riesce a sottrarsi a tali pressioni”.

“Per parte nostra vigileremo con la dovuta attenzione affinché i mali atavici della sanità siciliana non si protraggano ancora nel futuro. Se questo accadrà risulterà chiara la responsabilità di Crocetta e della sua maggioranza”.

“Un appello in ultimo – conclude Ioppolo – all’assessore Borsellino, che aveva intrapreso una strada diversa e più trasparente. Abbia la forza di raggiungere i suoi obiettivi, ovvero di lasciare un governo conservatore”.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.