Scuola & Università

Sanità, giornata di studio all’ospedale Cervello

I medici ospedalieri palermitani si confronteranno giovedì 21 Novembre alle ore 15 nell’Aula Magna M.Vignola dell’Ospedale Cervello in via Trabucco, sul tema di grande attualità: EMOSTATICI E SIGILLANTI AUTOLOGHI IN CHIRURGIA.

Tra i relatori, esponenti di spicco dell’Ospedale Villa Sofia Cevello, dell’Azienda Ospedaliera Universitaria Paolo Giaccone, dell’Azienda Civico Benfratelli oltre ad ospiti provenienti da varie parti d’Italia.

I Lavori verteranno sui successi ottenuti in Chirurgica Cranica, Spinale, Ricostruttiva e Oncologica attraverso l’ausilio di efficaci preparati intraoperatori, come fibrina e fibrina arricchita di piastrine, di derivazione completamente autologa, cioè derivata dallo stesso paziente.
Queste eccellenze chirurgiche evidenzieranno l’assoluto successo di tali metodiche grazie anche alla totale assenza di contro indicazioni o reazioni avverse.

Particolare di spicco nell’attività chirurgica del cranio tale metodica ha fatto scuola, a tal punto da far risultare Palermo, attraverso le neurochirurgie dell’Azienda Villa Sofia-Cervello e Policlinico Universitario Giaccone, come punto di riferimento europeo per le applicazioni in Neuro-Oncologia.

Prima di questo congresso palermitano, centinaia di casi sono già stati trattati nelle strutture del capoluogo siciliano e numerose pubblicazioni di rilevanza mondiale sono state dibattute, ma come spesso accade in Sicilia anche queste eccellenze tutte palermitane rischiano di venire sconvolte o addirittura cancellate dalle lungaggini amministrative delle varie Aziende Ospedaliere cittadine, che, ovviamente, in questo drammatico momento per la Sanità, preferiscono concentrare tempo e denaro su affari meno complicati. Avviene così un declassamento e un abbattimento della libertà di scelta terapeutica, che dovrebbe contraddistinguere la classe medica , quella secondo scienza e coscienza.

I Lavori si svolgeranno in unica seduta pomeridiana dalle 15.00 alle 19.00.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.