Scuola & Università

Salute, occhio pigro? Gioca a Tetris

Tetris

Sembra che in caso di occhio pigro, sarebbe meglio giocare a Tetris e non bendare l’occhio “buono.”

Un gruppo di ricercatori canadesi della McGrill University hanno pubblicato uno studio su Current Biology, dando vita a un nuovo approccio terapeutico contro l’ambliopia – alterazione della visione dello spazio che viene a manifestarsi inizialmente durante i primi anni di vita – che generalmente colpisce circa il 3 % della popolazione.

Secondo gli studiosi le tradizionali tecniche utilizzate per “svegliare” l’occhio pigro nei bambini, come il bendaggio per indurre l’altro occhio a lavorare, non risolva del tutto il problema. Infatti spiega Robert Hess, direttore del Dipartimento di ricerca in oftalmologia della McGill University: «Negli adulti, per i quali al momento non esiste altra opzione terapeutica, la chiave per migliorare la visione è invece quella di creare le condizioni che mettano i due occhi nella condizione di collaborare per la prima volta».

Gli scienziati hanno verificato gli effetti del Tetris su 18 adulti con ambliopia. L’idea di partenza era quella che «costringendo gli occhi a lavorare insieme, la visione dell’occhio pigro potesse migliore» spiega Hess. Nove pazienti hanno giocato al videogioco utilizzando solo l’occhio più debole, con l’altro bendato. Gli altri 9 hanno usato invece tutti e due gli occhi.

Dopo 2 settimane si è potuto notare nel secondo gruppo un notevole miglioramento dell’occhio pigro e nella percezione tridimensionale della profondità. Gli stessi risultati sono stati ottenuti anche dal primo gruppo, dopo aver giocato senza bende.

«È uno studio che giunge a conclusioni pericolose, cui segue un insolito battage mediatico, sembra quasi un’operazione di marketing il cui valore clinico è tutto da dimostrare». È questo il commento di Paolo Nucci, direttore della clinica oculistica dell’università di Milano presso l’ospedale San Giuseppe e professore associato di malattie dell’apparato visivo presso l’Università di Milano.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.