Cronaca

Salerno, ginecologo convinse minore a vendere il figlio: arrestato

Foto internet

Una ragazza minorenne incinta di Scafari, provincia di Salerno, si era rivolta ad un ginecologo in servizio nelle cliniche convenzionateSant’Anna” di Caserta e “Santa Lucia” di San Giuseppe Vesuviano (Napoli) con l’intenzione di abortire. Alla richiesta del medico di una somma di 6.000 euro, la minorenne aveva fatto presente le sue difficoltà economiche ed era stata quindi convinta a proseguire invece la gravidanza e a vendere il bambino una volta partorito. E così fu: una volta nato il pargolo, fu venduto ad una coppia della provincia di Salerno per 25.000 euro con il beneplacito del medico che ha fatto da intermediario nella “vendita”.

Il dottor Cozzolino è stato arrestato per la vicenda e in più si è appurato che eseguiva aborti in maniera illegale, quindi andando ben oltre ciò che consente la legge 194. Per la coppia che ha acquistato il bambino è stato disposto invece l’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.