PoliticaPrimo Piano

Sabrina Figuccia: “Bilancio consuntivo, a Sala delle Lapidi inaccettabile pagliacciata della maggioranza”

(di redazione) “Stamattina, a Sala delle Lapidi, è andata in scena un’inaccettabile pagliacciata della maggioranza del sindaco Orlando, grazie anche all’autorevole approvazione del presidente del Consiglio comunale”.

Lo afferma Sabrina Figuccia, consigliere comunale dell’Udc di Palermo, che prosegue: “Dopo aver aperto in perfetto orario i lavori dell’Assemblea di Palazzo delle Aquile, qualche minuto dopo il presidente Orlando li ha sospesi senza alcuna plausibile motivazione.

Poco dopo, noi dell’opposizione abbiano cercato di far riaprire i lavori, ma stavolta, pur di non far raggiungere il numero legale, lo stesso presidente ha subdolamente invitato un consigliere a lasciare l’Aula, impedendo così al Consiglio di ascoltare finalmente sia l’assessore al Bilancio Antonio Gentile che il ragioniere generale Paolo Basile.

Quella di stamattina è ancora una volta la plastica dimostrazione di come la maggioranza che sostiene il sindaco non voglia affrontare il confronto con il Consiglio e quindi con la città, ormai abbandonata a sé stessa da quella stessa politica che dovrebbe fare i salti mortali per dare risposte a chi vede la città, ogni giorno che passa, sprofondare sempre di più verso il baratro”.

 

MIMMO RUSSO: “BILANCIO CONSUNTIVO, E’ INIZIATO IL CONTO ALLA ROVESCIA”

 

“Meno 29. Sono i giorni che mancano all’approvazione, da parte del  commissario straordinario nominato dalla Regione, del bilancio consuntivo del 2017 perché il sindaco Orlando e i suoi consiglieri non riusciranno mai ad approvarlo”. Lo afferma il consigliere comunale di Fratelli d’Italia, Mimmo Russo.

“Nei prossimi giorni – prosegue Russo – consegnerò al sindaco la bandiera bianca con la quale lui stesso si dovrà arrendere e dichiarare tutto il proprio fallimento.

Ormai, la sua avventura politica è agli sgoccioli e prima toglie il disturbo meglio sarà per i palermitani”.

Tags
Moltra altro

Articoli Correllati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.