CronacaPrimo Piano

Sabato una rifiorita area verde prenderà il nome di Ignazio Milillo , generale dei carabinieri.

L’area verde di piazza Delle Stigmate da domani sarà dedicata ad Ignazio Milillo, generale dei carabinieri.

La cerimonia in presenza di Leoluca Orlando sindaco di Palermo, di Riccardo Galletta generale comandante legione carabinieri Sicilia e dei figli del fu generale Milillo, avrà inizio alle 17,00.

Sarà collocato all’interno del perimetro verde antistante la caserma Carini un ceppo commemorativo in onore della figura del generale Milillo.

L’alto ufficiale nato a Sambuca di Sicilia si è distinto già nell’ultimo grande conflitto bellico; in servizio in Africa Settentrionale ed in Slovenia è stato promosso per meriti di guerra ed ha ricevuto una proposta di promozione per meriti eccezionali.

Successivamente dal 1945 al 1951 ha preso parte alle operazioni del” Comando forze repressione banditismo”.

Durante l’incarico per la repressione al banditismo, il 19 agosto 1949, di rientro da una missione nella zona di Bellolampo, insieme ai suoi uomini, è stato ferito, in seguito ad un attentato rimasto tristemente famoso nella storia della repubblica, come la “Strage di Passo di Rigano”. Il drammatico episodio provocò la morte di 7 carabinieri e di dieci feriti tra i militari dell’arma ; fu una mina anticarro esplosa al passaggio di un mezzo dei carabinieri a provocare la strage.

Nominato colonnello al “Comando del Gruppo Esterno Carabinieri di Palermo” ha condotto una efficace lotta antimafia che ha permesso l’arresto nel 1964 di Luciano Liggio, latitante da 16 anni.

Promosso Generale di Brigata, dal 1967 al 1973 ha ricoperto l’incarico di Comandante della Legione Carabinieri di Chieti.

 

 

 

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.