Esteri

Ryanair, piloti: “voliamo col carburante al minimo”

Foto internet

Guai per Ryanair: dall’Olanda arriva una denuncia choc che rischia di screditarla. Secondo alcuni dipendenti, la compagnia farebbe pressione sui piloti per farli viaggiare con meno carburante del previsto.

La dichiarazione fatta da quattro piloti rimasti anonimi, è stata trasmessa dalla tv fiamminga Kro. “Ryanair lo fa per risparmiare”, ha detto uno dei quattro. “In questo modo però – continua – le conseguenze sulla sicurezza sono inevitabili”. A detta loro  non è un caso se lo scorso luglio quattro aerei Ryanair fecero lo scalo d’emergenza all’aeroporto di Valencia, in Spagna. I tre velivoli avevano tre destinazioni diverse.

Non è la prima volta che la compagnia irlandese finisce al centro delle polemiche. Già la scorsa settimana il governo irlandese si è detto contrario all’acquisto di Aer Lingus, l’azienda di trasporti aerei concorrente. Secondo il Ministro per i trasporti  Leo Varadkar, questa operazione rappresenta un potenziale rischio per  il sistema di competitività nel paese. Dal canto suo Ryanair, ha spiegato che dopo avere comperato il trenta per cento delle azioni ormai il governo non ha più poteri per intervenire. La questione sarà affrontata dalla Commissione europea a partire da gennaio.

“Noi non raggiungiamo mai il limite (di carburante)”, rincarano la dose i quattro piloti. “Nell’azienda – concludono – si respira un clima di dittatura”. Dopo queste dichiarazioni, il presidente dell’Associazione dei piloti olandesi, Evert Van Zwol si è detto preoccupato. Ha assicurato che verrà aperta un’indagine per valutare l’attendibilità di queste accuse e vederci chiaro. Per ora non si registrano dichiarazioni dall’azienda riguardo le parole dei piloti.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.