Primo PianoSport

Roma-Palermo 4-1, la cronaca e le pagelle

Roma-Palermo è la sfida tra due tra gli allenatori più offensivi della Serie A. La Roma di Zeman è alla ricerca della vittoria scaccia crisi, in previsione del sentitissimo derby contro i cugini della Lazio, il Palermo di Gasperini è alla ricerca di una vittoria che manca da 4 partite, finite con altrettanti pareggi. Vediamo come è andato il match.

Foto internet

La cronaca della partita, Roma-Palermo 4-1 (Totti, Osvaldo, Lamela, Destro, Ilicic)

Primo tempo: Il Palermo si schiera a sorpresa con il 3-5-2, con un centrocampo molto folto, Garcia nei tre di difesa, Pisano ala sinistra e Ilicic fuori. Pronti via e la scelta di Gasperini mai fu più balorda: Pisano è un pesce fuor d’acqua e in meno di 10 minuti si fa ammonire per fallo su Lamela e si perde Piris nell’azione dell‘1-0 di Francesco Totti. Il Palermo è in confusione, e, dopo un lancio lungo Munoz (graziato poco prima su Osvaldo) e Ujkani si scontrano aprendo la strada ad Osvaldo: 2-0 Roma, Palermo che tira solo una volta in porta con Kurtic, Gasperini ammette le proprie colpe togliendo subito Pisano (dopo averlo spostato a destra) e sostituendolo con Bertolo. Termina 2-0.

Secondo tempo: La seconda frazione di gioco inizia sullo stesso filone del primo tempo, con la Roma che fa la partita e il Palermo incapace di reagire. Inguardabile Munoz, Brienza e Miccoli non toccano palla e la qualità del centrocampo latita. Con questi presupposti non si può non imbarcare acqua: dopo una costante pressione dei Giallorossi arriva il 3-0 di Lamela. Palermo fuori dai giochi, persino il rientrante Destro dopo appena un minuto dal suo ingresso trova il facile 4-0 (poi espulso). C’è appena il tempo per il ritorno al gol per Josip Ilicic. Dimentichiamo questa brutta figura in fretta, finisce 4-1, e poteva andare molto peggio.

Le pagelle dei Rosanero

Ujkani 4,5 – Insicuro sempre, inguardabile nello scontro con Munoz. Colpevole.

Munoz 4 – Torna il vecchio argentino, quello che dimentica di essere all’interno di un rettangolo di gioco. Impresentabile. Meritava anche il rosso per fallo da ultimo uomo su Osvaldo, al quale poi regala il raddoppio in collaborazione con Ujkani.

Von Bergen 5,5 – Mai protetto dal suo centrocampo, lo svizzero è costretto a lottare con tutto l’attacco giallorosso. Baluardo.

Garcia 5,5 – Il terzino si trova bene da centrale sinistro nei tre di difesa e da terzino di spinta nei 4. Quello che ci prova maggiormente per tutto il primo tempo.

Morganella 4,5 – Lo svizzero è sempre fuori tempo, mai puntuale e mai preciso nell’appoggio. Balzaretti lo sovrasta per gran parte della partita.

Barreto 5 – Manca qualità, il paraguaiano non è mai tranquillo, non gioca la palla facilmente e subisce il centrocampo di Zeman. Per tutta la partita.

Rios 5 – Vedi sopra.

Kurtic 5 – Da segnalare solo un tiro verso la porta della Roma. Qualche dialogo con Garcia sulla sinistra e poco altro. Ilicic 6,5 – Torna al gol dopo tempo immemore in campionato.

Pisano 4 – Se il Palermo sbaglia l’approccio alla partita, gran parte delle colpe sono sue. Fuori condizione e fuori posizione. Bertolo 5 – Ci mette un po’ a entrare in partita, e quando lo fa non è certo per esserne protagonista.

Miccoli 5 – Il Capitano non incide, anche per i pochi rifornimenti che arrivano. Ma già da qualche partita appare affaticato.

Brienza 5 – Passo indietro rispetto alla partita contro il Milan. Entra nel buco nero in cui crolla tutta la squadra. Dybala sv.

All. Gasperini 4 – Sbaglia formazione, modulo e interpreti. I 4 gol presi da tutto l’attacco giallorosso sono poca cosa rispetto a quello che si è visto in campo.

Il Migliore: Ilicic 6,5

Il Peggiore: Gasperini, Munoz e Pisano 4

Ignazio Cusimano

 

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Un Commento

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.