Primo Piano

Roma: il Parlamento della Legalità Internazionale incontra il sindacato FSI USAE

(di redazione) Nel triangolo istituzionale romano, a pochi passa dal Quirinale, dal Parlamento e dal Campidoglio, il Parlamento della Legalità Internazionale dà il benvenuto al mese di luglio, incontrando il sindacato FSI USAE, nella suggestiva sede si piazza Margana, a Roma.

Ad accogliere il Presidente, il professor Nicolò Mannino, troviamo Paola Saraceni, Coordinatore Nazionale delle Funzioni Centrali e Valentina Fotìa, Collaboratrice del Sindacato e del Parlamento della Legalità.

In questo primo luglio, si rinnova la collaborazione tra le parti, già suggellata nel giugno 2017 con un protocollo d’intesa vista la comune linea di pensiero, insidiando l’Ambasciata “la voce dei diritti” presso la sede del sindacato, che diverrà un punto di riferimento per tutti coloro si sentono vittime di ingiustizie e soprusi, per gli emarginati, per gli invisibili.

L’obiettivo è dare vita ad un canale comunicativo, un ponte, che renda raggiungibile chi vive un malessere sociale, lavorativo, chi si sente attanagliato in una sorta di labirinto dal quale è complicato uscire.

E’ da questo vertice romano, dove transitano personalità istituzionali di spicco, che il Presidente del Parlamento della Legalità Internazionale, prof. Nicola Mannino, oltre a ribadire quanto sia importante garantire diritti e legalità per tutti, annuncia l’appuntamento del prossimo 7 settembre a Monreale.

Aperto a chiunque voglia aderire a questa meravigliosa realtà, dall’esercito alla politica, dalla fede alla famiglia, dall’arte alla giustizia, dalla scuola al lavoro, tutti daranno il loro piccolo contributo per continuare un dibattito e creare il “dialogo di chi si guarda negli occhi e ci mette la faccia”.

Un appuntamento dove si accantoneranno smartphone e virtualità per far parlare il cuore e i piccoli gesti concreti senza i quali è impossibile cambiare un contesto.

Un incontro coinvolgente e appassionate quello di Roma, dove tutti i presenti si fanno carico della responsabilità e accettano l’impegno di questa meravigliosa e nuova Ambasciata mettendosi al servizio degli altri.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.