Sport

Rock ‘N Soccer, su ‘Radio Kaos Italy’ calcio vintage e musica rock

Il logo della trasmissione

Siete tra quei nostalgici del calcio di una volta che ancora pensano a quant’erano belle le magliette del Palermo nel 1974, quando i rosanero sfiorarono la vittoria in Coppa Italia contro il Bologna, a Roma? Oppure vi svegliate per gli attacchi di panico dovuti all’uscita avventurosa di Walter Zenga su Caniggia nella semifinale di Italia ’90 contro l’Argentina? Non vi capacitate – e siete in buona compagnia – dell’utilità di ben sei arbitri in campo, che in ogni caso non riescono a evitare gol fantasma e fuorigioco macroscopici?

Beh, allora sono due le cose: o trovate un bravissimo psicoterapeuta, oppure iniziate a seguire “Rock ‘N Soccer”, la nuova trasmissione radiofonica di Valerio Valeri, in onda ogni (maledetta) domenica dalle 12.30 alle 13 su Radio Kaos Italy, web radio giovane e ambiziosa diffusa in streaming lungo tutto lo Stivale.

In una rubrica di mezz’ora il venticinquenne giornalista freelance romano, appassionato di calcio e di musica, vi racconterà episodi, fatti e personaggi curiosi di un calcio passato che purtroppo non tornerà più, andando a pescare nei remoti archivi degli anni ’70/’80 e ’90, abbinando ad ogni storia un pezzo rock del tempo. Dai Queen ai Pearl Jam, dai Pink Floyd agli Who, dai Van Halen ai Guns ‘N Roses, creeremo insieme una colonna sonora dei nostri ricordi migliori legati al pallone.

Valerio col passare delle settimane cercherà di costruire ogni puntata anche in base alle segnalazioni degli ascoltatori: cliccate quindi “mi piace” sulla Pagina della trasmissione  e scrivete proposte e idee sulla bacheca o inviando un messaggio privato. Fate lo stesso se invece voleste semplicemente sentire il vostro pezzo rock preferito: “Rock ‘N Soccer” cercherà di abbinare un episodio e mandarlo in radio.

Insomma, che altro dire: adesso la domenica, ogni volta che vi alzate, avete un motivo in più per aprire il pc e connettervi col mondo esterno. Non solo per guardare le foto della sera prima già taggate dall’amico bastardo, ma anche per ascoltare un po’ di buona musica e un pezzetto di storia del calcio.

 

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.