Primo PianoSport

Risultati Serie A 31esima giornata di campionato

Foto internet

Nel primo anticipo di campionato, la Juventus di Antonio Conte si è imposta per 2-1 contro il Pescara, ormai prossimo alla retrocessione.

Nel secondo anticipo delle 20,45 Bologna e Torino hanno pareggiato 2-2, con gol negli ultimi minuti di recupero di Rolando Bianchi. Nel match delle 12,30 altro 2-2 tra Fiorentina-Milan. Da segnalare la rete dell’ex Montolivo, fischiato dalla curva viola.

Per quanto riguarda le partite della domenica pomeriggio, si registra la tanto attesa vittoria del Palermo di Sannino, che si è imposto 3-1 in trasferta a Genova, sul campo della Sampdoria. Con questa vittoria il Palermo sale a 27 punti, rilanciandosi nella lotta salvezza. Nessuna rete in Siena-Parma e Catania-Cagliari, entrambe finite 0-0.

L’Udinese, invece, si è imposta 3-1 sul Chievo. Da segnalare la doppietta di Totò Di Natale, con tanto di dedica al Califfo, scomparso di recente. Nei due posticipi serali della domenica, vittoria per il Napoli e sconfitta per l’Inter. La squadra di Mazzarri ha vinto 2-0 contro il Genoa, portandosi a +4 dal Milan, che affronterà nel prossimo turno di campionato. Brutta sconfitta in casa per i nerazzurri, che hanno visto il risultato capovolgersi da 3-1 a 3-4 nell’arco di pochi minuti.

Forti sono state le contestazioni nei confronti dell’arbitro Gervasoni, reo di aver assegnato un rigore molto dubbio all’Atalanta e di non averne concesso uno all’Inter, tanto da scatenare una rissa tra le due squadre al termine della partita. Da segnalare l’ennesimo infortunio in casa Inter, quello di Fantantonio Cassano. Stramaccioni avrà al momento a disposizione un unico attaccante, Rocchi,il quale intanto ha ritrovato il gol, il 100esimo della sua carriera in serie A e il primo in maglia nerazzurra.

Contestazioni per gli e(o)rrori arbitrali anche a Firenze. A farne le spese è stato l’ad del Milan, Adriano Galliani, costretto a lasciare lo stadio. Rapide sono arrivate le scuse della Fiorentina:«La Fiorentina chiede scusa se qualcuno ha mancato di rispetto al Milan e a Galliani, dirigente che gode della nostra massima stima. Valuteremo le foto e le immagini di quei momenti concitati in tribuna autorità, se qualcuno si è comportato scorrettamente non vi metterà più piede». Così il responsabile della comunicazione del club viola riportando a fine gara la posizione della società. «Certo, Galliani non ha contribuito a rasserenare gli animi, ha quasi bisticciato con un bambino. Pero, ripeto, chiediamo scusa e faremo in modo che certe cose non accadano più».

Stasera grande attesa per il derby Roma-Lazio. Klose e Totti saranno in campo dal primo minuto. Arbitrerà il derby il signor Mazzoleni.

Clara da Boit

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.