CronacaPrimo Piano

Rinasce la “Struttura equestre” del campo a ostacoli della Favorita

maestranze insieme alla consigliera Rita Vinci
maestranze insieme alla consigliera Rita Vinci

Palermo ritrova il suo “campo a ostacoli”: sabato 19 dicembre, con una grande manifestazione che avrà inizio alle 11 sarà inaugurata la “Struttura equestre” del Parco della Favorita. Dopo anni di abbandono, il Comune ha riqualificato l’area, che torna alla città in una veste nuova, sia sotto l’aspetto del decoro che della sicurezza. Sono stati ripristinati gli impianti di illuminazione, quelli idrici e fognari e sistemati gli scarichi piovani.

L’attività di riqualificazione è stata svolta dal personale dell’Area Verde del Comune, sotto la guida del dirigente Domenico Musacchia e grazie al lavoro di progettazione e di direzione svolto dall’architetto Loredana Tarallo.

La consigliera comunale Rita Vinci ha donato la segnaletica posizionata nell’area e un video, che testimonia le varie fasi della ristrutturazione e che sarà proiettato in occasione dell’inaugurazione. L’attività di recupero è stata possibile grazie al lavoro, svolto in sinergia con Reset, Amg e Rap, i cui operai hanno lavorato a fianco dell’Amministrazione comunale.

L’inaugurazione, alla presenza del sindaco Leoluca Orlando, prevede il Carosello dell’Arma dei Carabinieri del Comando Provinciale Sicilia, la “Posa dell’albero della vita”, a cura dei bambini delle scuole elementari di Palermo, il Concorso ippico con il salto a ostacoli, il “Battesimo della sella” a cura del circolo ippico Taytu e la “Fattoria didattica” a cura dell’Istituto Sperimentale Zooprofilattico della Sicilia.

Domenica le manifestazioni proseguiranno a partire dalle 8 del mattino, con il “trofeo Natale 2015” di salto a ostacoli. Seguiranno il “Battesimo della sella”  e la “Fattoria didattica” e alle 14 la Coppa Città di Palermo” del Concorso ippico salto a ostacoli classe 135.  Alle 17 la premiazione finale.

“La rinascita della Struttura equestre della Favorita – sottolinea la consigliera Rita Vinci – è la testimonianza dell’attività di recupero di quest’area, che l’Amministrazione comunale ha fortemente voluto. Il ritorno alla fruibilità, è, inoltre, motivo di orgoglio, perché secondo gli addetti ai lavori si tratta di una delle aree destinate a campo a ostacoli più belle d’Europa. Che ciò sia stato realizzato anche con un mio contributo è per me motivo di ulteriore gioia”.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.