CulturaPrimo Piano

Riflessi o dell’amore tra il mistico e il magico

Quando amare diventa condizione fatale nella vita allora si assume la coscienza del sé liberandoci dall’egoistico principio dell’Io trascinandoci dentro un avvenimento non previsto al di là della condizione meramente futile del vivere la banalità del quotidiano e del terreno.

Trascende l’amore e porta alla verità trasgressiva del divino in una sorta di equivoco mistero al di là di ogni controllo,mistero ancor oggi non svelato ma che rappresenta unico scopo di vita per completarsi e perdersi nella reciproca conoscenza spesso a valenza soprannaturale.

L’amore è coraggio e andare oltre e’ rischiare la conoscenza forse dolorosa perché spesso importuna. L’amore non lo si fa…..si è ( in quanto essere ) e non si presenta  se l’ego non è stato risolto.

Rendersi Vuoti per trovare la soluzione unica ai disagi per vivere intensamente il bisogno impellente d’amore.”post nubilia Phoebus”

Paolo  Santoro 

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.