Primo PianoTelevisione

Renzi “One man show”

Foto internet

In una Italia di simpatici anche Matteo Renzi entra nel club dei “bischeri sprint”. Il sindaco di Firenze, di nero vestito, sabato sera è stato ospite nella trasmissione tv Amici. Chi lo dice che un politico non possa andare in Tv, in un talent show, davanti a milioni di telespettatori, per fare una semplice chiacchierata tra pochi intimi? D’altronde la classe politica ci ha abituato a ben altro. Quante liti, dibattiti, confronti, comparsate e scomparsate, “bunga bunga”, teatrini e tanto altro abbiamo già visto? Tanto.

Forse per adattarsi ai concorrenti in tuta e felpa, Renzi opta per look alla Fonzie con un giubbotto di pelle. Mancava il fumo scenografico e poteva essere un facsimile di un concerto dei Pooh. Colui che forse potrà addrizzare la “barca Pd”, sembra conoscere bene il mezzo televisivo e da tempo si sa che il grande schermo influenza gran parte della popolazione. Chiamato per diffondere “speranza” alla gente, Renzi parla anche di rapporti difficili tra cultura pop e sinistra. Chi va a casa di Maria ha in genere la libertà di dire quello che  crede ma è anche vero che Mediaset non è di certo pro-sinistra, anzi dall’alto “qualcuno” sorveglia tutto e tutti. Propaganda? Forse. Solo le urne potranno dirlo, se e quando arriveranno.

Per strada, tra la gente, Renzi comunque sembra esserci e a differenza degli altri politici si pone vicino ai giovani. Infatti, con una dialettica semplice e spontanea, acquista consensi giorno dopo giorno. Queste parole in verità non sembrano essere vane, in quanto Renzi ha già un progetto sull’onda del rinnovamento da portare avanti, con finanziatori, programma e macchina organizzativa. L’attenzione è proiettata su la nuova generazione, che ha bisogno di più certezze affinché si possa conquistare il lavoro grazie alle proprie qualità e non tramite raccomandazioni. Forse ha scelto l’arena di Amici proprio per questo; cioè per parlare di talento. É anche vero che una campagna elettorale, se di questa si può parlare, iniziata ad Amici lascia il tempo che trova. In attesa che un governo si faccia (chissà quando) Renzi non usa la parola “scissione” però è anche vero che l’aria che tira in casa Pd non è delle migliori.

Quale sarà adesso il prossimo passo da compiere? Ballerino per una notte a Ballando con le stelle? Porterà in alto le sue idee naufragando all’Isola dei famosi? Quale sarà il criterio per le prossime votazioni? Magari il televoto da casa. Alla fine anche la politica è un talent show. C’è chi fa bene e c’è chi fa male. Chi fa male “tutti a casa” per dirla alla Grillo. Anche se sono ancora pochi chi è realmente andato a casa. Di sicuro una cosa sembra certa: Renzi sta simpatico quasi a tutti. Chissà magari finalmente una svolta potrà avvenire proprio con lui. Largo ai giovani! Il nuovo One man Show sta arrivando!

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.