Download http://bigtheme.net/joomla Free Templates Joomla! 3
Home / Politica / Regione. Apprendi: bocciato emendamento, nessuna premialità per eventi culturali in aree a rischio

Regione. Apprendi: bocciato emendamento, nessuna premialità per eventi culturali in aree a rischio

Pino apprendi - eventi culturali in aree a rischio
Pino apprendi – eventi culturali in aree a rischio

Regione. Apprendi: bocciato emendamento, nessuna premialità per eventi culturali in aree a rischio

“La bocciatura dell’emendamento all’articolo 27 della manovra correttiva, ‘cosiddetto collegato’, che avrebbe introdotto un meccanismo di premialità, nella graduatoria delle iniziative a sostegno delle eccellenze artistiche, per i progetti  che avrebbero coinvolto territori a rischio, è un fatto molto grave che  mostra una grave assenza di attenzione verso i per i giovani delle zone più disagiate”. Lo dice il parlamentare Pd Pino Apprendi primo firmatario dell’emendamento bocciato dall’aula e dal Governo durante l’esame del testo.

“ Il sostegno agli eventi artistici e musicali – continua Apprendi – non può non tenere conto della necessità di coinvolgere fasce sempre più ampie della popolazione  sostenendo il ruolo educatore dell’arte. L’emendamento bocciato dall’aula – prosegue – prevedeva la possibilità di calcolare un maggior punteggio per le produzioni artistiche che, oltre  la valorizzazione culturale e la destagionalità del calendario turistico, prevedessero una programmazione di sviluppo socio culturale per le aree periferiche ed un coinvolgimento di aree dei giovani a rischio. Un’opportunità persa – conclude – che avrebbe consentito ai meno abbienti la possibilità di imparare a suonare uno strumento musicale  o di frequentare una scuola di teatro”.

Print Friendly, PDF & Email

About Francesco Panasci

Check Also

Vigili del fuoco - Piromani - Copyright Panasci 2017

CEFALU’: LA POLIZIA DI STATO INDIVIDUA ED ARRESTA UN PIROMANE, RESPONSABILE DI AVER APPICCATO NUMEROSI FOCOLAI

La Polizia di Stato ha tratto in arresto, in esecuzione ad ordinanza di misura cautelare in carcere emesse dal Gip presso il Tribunale di Termini Imerese, un 38enne cefaludese,

Rispondi