CulturaPrimo Piano

“Il razzismo non è un punto di vista ma un crimine”, il testo di Valentina Vivona

dsc_0003-2

 (di massimo brizzi) ” Il razzismo non è un punto di vista ma un crimine”, di Valentina Vivona,  composto da 76 pagine, autofinanziato , in vendita su Amazon.

Un libro che l’autrice ha rivelato di aver composto in 2 mesi, da luglio in stampa.

Nato per caso: riflessioni, parole, emozioni, generate dall’esperienza e dagli incontri, trasformate in pensieri scritti, postati su un social e talmente penetranti da non passare inosservati:” Così d’un tratto mi sono ritrovata a scrivere un libro, stimolata da Giorgia Butera, giornalista e presidente di Mete, associazione di volontariato alla quale sono legata,  attiva nella difesa dei diritti umani, delle donne e dei bambini”, ha iniziato a spiegare Valentina Vivona.

Un titolo forte: Sottolineare e associare le parole razzismo e crimine potrebbe apparire come un pensiero scontato e quanto mai lontano, è l’autrice a mettere in evidenza una realtà che spesso sfugge:” Il razzismo non è da intendere soltanto come un fenomeno negativo legato al colore della pelle, è razzismo ogni qualvolta non viene tutelata la dignità umana”.

Attualità di argomenti: Migranti, la voglia di riscatto, le sofferenze, la gioia trasformata in sorrisi trasmessi dagli sguardi rivolti con fiducia ai soccorritori al momento dell’approdo in terra ferma.

Spose Bambine e pedofilia: pagine di denuncia per conoscere e capire la gravità e la diffusione di crimini affrontanti spesso con sufficienza da una società  votata al consumo e all’interesse.

Un concentrato esperienziale, lo ha definito l’autrice:”L’esperienza sviluppata professionalmente nei centri SPRAR  in città, il contatto con i ragazzi, così si è iniziato il viaggio nel viaggio”.

Valentina Vivona, siciliana, palermitana d’adozione, laureata in Psicologia Clinica dello Sviluppo impegnata professionalmente nei centri SPRAR  a Palermo.

Palermo una città multiculturale, integrazione e solidarietà sono pregnanti nella cultura di un popolo pervaso nei secoli dalla cultura araba”, ha sottolineato Valentina Vivona.

Pagine scorrevoli, tremendamente attuali, informative, da rileggere ogni qualvolta dubbi, pensieri, cattiva informazione, rischino di cancellare in ciascuno di noi l’ “Humanitas”, valore e sentimento aggiunto, esaltato da Valentina Vivona nelle pagine del suo libro.

 

 

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.