Cinema-Teatro-Musica

Rari tesori musicali in ascolto al Politeama: Kalinnikov in prima palermitana

Polyanitchko

Lyadov, Copland e Kalinnikov: l’Orchestra Sinfonica Siciliana sceglie musiche di non comune esecuzione per il suo concerto d’abbonamento in programma al Politeama Garibaldi sabato 2 novembre alle ore 21.15 (valido per il turno serale).

Il direttore russo Alexander Polianichko, allievo del leggendario Ilya Musin al Conservatorio di San Pietroburgo, salirà sul podio e affronterà un programma davvero originale. L’apertura è dedicata a tre pezzi di Lyadov, compositore russo noto per una certa lentezza nel comporre: Kikimora (1909) ispirata a un racconto di Ivan Petrovich Sakharov nel quale si parla di una strega che detesta le donne pigre e protegge le massaie; Il lago incantato op. 62 (1909), pagina impressionistica sul tema dell’incantesimo espresso da una raffinata orchestrazione; Baba-Yaga (1904) anche questo dedicato al mondo delle streghe.

Di Aaron Copland è il Concerto per clarinetto, archi e arpa composto tra il 1947 e il 1948 su commissione del famoso clarinettista jazz Benny Goodman che lo eseguì due anni dopo con la NBC Symphony Orchestra diretta da Fritz Reiner. In questo concerto, come affermato da Copland, vi è una fusione inconscia di elementi legati alla musica popolare dell’America del Nord e del Sud, presenti, soprattutto, nella cadenza che collega i due movimenti, di cui si compone il lavoro. Al Politeama Garibaldi il Concerto sarà interpretato da Angel Cino, primo clarinetto dell’Orchestra Sinfonica Siciliana.

L’ultima parte della serata è dedicata a una rarità di Kalinnikov, talento precocissimo che avrebbe potuto ritagliarsi un posto di primo piano nel panorama musicale russo della seconda metà dell’Ottocento se la tubercolosi non lo avesse costretto a dare le dimissioni da importanti incarichi presso i teatri moscoviti, per stabilirsi nella più calda Yalta dove morì nel 1901 a soli 35 anni. La sua Sinfonia n. 1 in sol minore – in prima esecuzione a Palermo – fu composta tra il 1894 e il 1895 ed eseguita trionfalmente l’8 febbraio 1897 a Kiev sotto la direzione di Aleksandr Vinogradsky.

Il concerto replica domenica 3 novembre alle ore 17.30 (replica valida per il turno pomeridiano). Ingressi al botteghino da euro 10 a euro 25. Riduzioni per junior, senior e possessori di carte sconto.

Mario Trapani

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.