EventiPrimo Pianoterritorio

Raddusa: “La filiera cerealicola nelle zone interne. Alternative possibili?”

un convegno pubblico inserito nella 25° edizione della Festa del Grano

(di redazione)  In occasione della 25° edizione della “Festa del Grano” a Raddusa,la Cia Sicilia Orientale, in collaborazione con Agia Associazione dei giovani imprenditori agricoli e il Consorzio Sicil Cereal, ha organizzato venerdì 6 settembre alle ore 17.30 al Centro Polifunzionale Papa Giovanni Paolo II, (Via Regina Margherita, 64) un convegno pubblico sul tema: “La filiera cerealicola nelle zone interne. Alternative possibili?”.

“Un’occasione per discutere con i relatori che interverranno della crisi della cerealicoltura nelle zone interne della Sicilia e delle alternative possibili a questa coltivazione”, anticipa il presidente Cia Sicilia Orientale Giuseppe Di Silvestro.

Dopo i saluti del sindaco Giovanni Allegra, alla tavola rotonda moderata da Vincenzo Grassia, coordinatore regionale GIE cerealicolo e presidente del consorzio Sicil Cereal, interverranno Graziano Scardino, responsabile regionale CAA-CIA Sicilia, Ivan Nardone, responsabile dipartimento Sviluppo Agroalimentare Nazionale Cia, Dino Giarrusso, eurodeputato, componente Comagri, Carmelo Allegra, presidente AGIA Sicilia, Giuseppe Di Silvestro, presidente Cia Sicilia Orientale. Concluderà i lavori Edy Bandiera, assessore regionale Agricoltura.

“Occorre differenziare l’offerta e valorizzare i prodotti della rotazione cerealicola, aggiunge Di Silvestro, per migliorare l’efficienza dei singoli segmenti produttivi con interventi significativi nei contratti di filiera. E’ importante anche il supporto delle istituzioni considerato che la cerealicoltura interessa in Sicilia quasi 300 mila ettari di territorio che devono fare i conti con la siccità e prezzi bassi del grano e dell’esigenza di nuovi investimenti e innovazione”.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

2 commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.