Economia & LavoroPrimo Piano

Raccolta sangue, convenzione tra Unicredit e Avis di Sant’angelo di Brolo

Si è svolta ieri presso l’Avis di Sant’Angelo di Brolo,  la cerimonia di consegna di attrezzature per la raccolta sangue acquistate dall’Avis grazie al contributo concesso da Unicredit nell’ambito del progetto “Carta Etica”.

All’incontro hanno partecipato Roberto Cassata, Responsabile Settore Pubblico e Sviluppo del Territorio Sicilia di UniCredit, Vincenzo Evola, Area Manager Direzione Commerciale Messina di UniCredit, e il Presidente dell’Avis comunale di  Sant’Angelo di Brolo, Mario Pintaudi.

“La solidarietà – ha detto Mario Pintaudi – necessita di partecipazione concreta, per questo mi preme ringraziare l’Unicredit per la sensibilità dimostrata nei confronti dell’associazionismo no profit e delle fasce più deboli. Il Progetto “Carta Etica” è un esempio di solidarietà attiva verso le reali problematiche del territorio“.

“Siamo lieti di dare un aiuto concreto per un progetto che promuove in maniera efficace l’attività di sensibilizzazione alla donazione del sangue – ha sottolineato Roberto Cassata -. Il nostro contributo è finanziato da una carta di credito, la ‘UniCreditCard Classic E, che raccoglie il 2 per mille di ogni spesa effettuata dai clienti, alimentando così un fondo che la Banca destina ad iniziative di solidarietà. Dal 2012 ad oggi in Sicilia, attraverso questo normale prodotto bancario, abbiamo assegnato oltre 700 mila euro a 67 onlus e associazioni che operano nell’isola”.

“La nostra donazione – ha aggiunto Vincenzo Evola – vuole sostenere un bel progetto portato avanti con impegno da un’associazione, l’Avis Sant’Angelo, che opera già da alcuni anni nella provincia di Messina. Per noi essere banca del territorio significa anche questo. Significa contribuire alla soluzione dei problemi delle comunità nelle quali la Banca opera supportando il mondo del volontariato. E in Sicilia, non c’è dubbio, questo mondo è costituito da tante realtà di assoluto livello”.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.