Cinema-Teatro-MusicaPrimo Piano

Quentin Tarantino annuncia il ritiro al decimo film

Quentin Tarantino. Foto Internet

Annuncio shock per Quentin Tarantino, che nel corso di un’intervista a Playboy ha dichiarato di voler ritirarsi dalle scene a partire dal suo decimo film.

La notizia non è stata presa bene dagli ammiratori del regista, che a soli 49 anni ha già conquistato un posto di diritto nell’Olimpo di Hollywood. Inoltre mancherebbe poco allo stop di carriera: Quentin è infatti al suo nono film, “Django Unchained“, in uscita alla fine di gennaio 2013 nelle sale cinematografiche italiane.

Tarantino ha così spiegato i motivi dietro il suo ritiro: “Non voglio diventare un vecchio filmmaker – ha dichiarato il regista 49enne – Normalmente i peggiori film di un regista sono gli ultimi quattro della sua filmografia“.

In molti sperano però che si tratti dell’ennesima mossa del regista americano per destare attenzione e curiosità: già nel 2009, in occasione dell’uscita del film “Bastardi senza gloria”,  Tarantino annunciò infatti l’imminente stop alla carriera, ritiro che venne poi smentito dalla produzione dell’attuale nono film…

Quentin Tarantino debutta nella cinematografia internazionale nel 1992 con “Le iene”, ma il successo, sancito dal premio Oscar, arriva con “Pulp Fiction” del 1994. Seguono poi “Four Rooms” nel 1995 e i due capitoli di “Kill Bill” (vol. 1 2003-vol,2 2004), considerati come unico film. Il genio creativo crea il suo quinto film nel 2005, dal titolo “Sin City”, seguito da “Grindhouse-A prova di morte” nel 2007, “Bastardi senza gloria” nel 2009, e per ultimo “Django Unchained”.

Rosaria Cucinella

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.