Cinema-Teatro-Musica

Quale futuro per il teatro siciliano? “Bisogna garantire le somme nella finanziaria regionale”

Logo

Si è svolto giovedì u.s., ultimo giorno di attività per l’Assemblea Regionale Siciliana prima della sosta pasquale, presso la sala Gialla a Palazzo dei Normanni l’incontro promosso dall’Associazione Sicilia Teatri d’Arte e Tradizione e “ispirato” dall’On.le Alice Anselmo, con l’obiettivo cogente di riunire gli operatori teatrali siciliani nel tentativo di fare fronte comune sulla drammatica situazione delle realtà operanti in Sicilia nello specifico settore.

Tra i presenti Aldo Morgante, Presidente dell’Associazione Sicilia Teatri d’Arte e Tradizione e direttore artistico del Teatro Al Massimo, il professor Giovan Battista Nanfa, direttore del Teatro Jolly di Palermo, Filippo Amoroso, Orazio Torrisi, e il messinese Gianni Fortunato (Accademia Sarabanda) a testimonianza che, come più volte ribadito dall’On.le Anselmo, “l’unione fa la forza”.

La prima iniziativa auspicata riguarda l’iscrizione delle somme in bilancio relative ai contributi previsti dalla L.R. n. 25/2007, per la cui messa in pratica l’On.le Anselmo si è detta pronta a essere strumento di dialogo tra le istanze degli operatori teatrali e le Istituzioni, con il fine di dare pari dignità al settore privato senza per nulla danneggiare quello pubblico.

Altra significativa questione, emersa dal vivo ed interessante dibattito tra gli intervenuti, è stata la necessità di avviare un costruttivo, permanente e duraturo confronto con il Dipartimento Regionale del Turismo, dello Sport e dello Spettacolo al fine di rivedere l’intero “sistema – teatro” sul territorio regionale.

La realtà del teatro privato e delle compagnie teatrali vive un momento di enorme difficoltà che rischia di trasformarsi in una impasse generale se non saranno adottate adeguate misure e azioni concrete. L’augurio è dunque che da questo incontro, dall’unità e dal dialogo emersi tra operatori e Istituzioni si generi un reale e proficuo percorso di cambiamento e di rinascita.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.