CronacaPrimo Piano

Pullman precipita da viadotto su A16: 38 morti

Foto Ansa

Il pellegrinaggio per Padre Pio si trasforma in tragedia per un gruppo di turisti a bordo di un pullman, di ritorno a casa verso il napoletano. Il bus proveniente dalla Terme di Telese, dopo le 21 di ieri, è precipitato da un viadotto mentre percorreva l’autostrada A16 Napoli-Canosa. Un volo di circa 30 metri fatale per trentotto persone. Trentasei i corpi già recuperati, due persone decedute in ospedale. La procura di Avellino ha aperto un fascicolo per omicidio colposo plurimo

Dieci i feriti, tutti ricoverati in gravi condizioni negli ospedali della zona, a Napoli e Avellino. Tra loro cinque bambini, che, riferisce all’Adnkronos Giuseppe Salomone, dirigente del Compartimento di polizia stradale Campania e Molise, sono stati trasferiti al Santo Bono di Napoli, al Moscati di Avellino e nell’ospedale di Solofra. I corpi delle vittime, invece, sono stati portati nella palestra della scuola media di Monteforte Irpino dove i parenti, sotto choc, stanno procedendo al riconoscimento.

L’incidente è avvenuto nella zona di Monteforte Irpino, subito dopo il casello di Avellino Ovest, in un tratto in discesa in direzione Napoli dove già in passato c’erano stati sinistri. Per cause ancora da accertare il pullman ha investito le auto in colonna, poi ha sfondato il guardrail ed è precipitato dal viadotto Acqualonga nella scarpata sottostante facendo un volo di una trentina di metri e spaccandosi a metà. A bordo del bus, un Granturismo della società Mondotravel, c’erano in tutto 48 persone. I passeggeri provenivano in massima parte da Giugliano in Campania, Mugnano di Napoli e Marano.

L’autobus è stato caricato su un camion e portato via. Sul luogo della tragedia squadre di vigili del fuoco che stanno lavorando ininterrottamente dalla tarda serata di ieri. “Sono cinquanta gli uomini delle squadre dei vigili del fuoco che sono ancora sul posto – riferiscono i soccorritori – e che si sono trovati davanti ad una scena raccapricciante, con 48 persone incastrate tra le lamiere del pullman”. Sull’A16 intorno alle ore 00.30, è stato riaperto il tratto Avellino Ovest- Baiano in direzione di Napoli.

In segno di lutto per il gravissimo incidente, il presidente del Consiglio Enrico Letta, che si trova ad Atene, ha annullato una visita in forma privata all’Acropoli che aveva programmato per questa mattina. Confermati gli altri impegni ufficiali tra cui alle 12,00 il colloquio con il presidente del Consiglio ellenico, Antonis Samaras, a Palazzo Maximos, sede del Primo ministro. (Adnkronos)


Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.