Economia & Lavoro

Protesta Almaviva: è emergenza sociale

“E’ una vertenze che già dura da tre anni, le istituzioni non riescono a dare una sede adeguata ad una delle aziende più grandi del Sud Italia, non esistono numeri così importanti né in Fiat né in Fincantieri” – ha dichiarato Claudio Marchesini dell’Ugl Sicilia sulla vertenza Almaviva Contact.

Per Marchesini , “il Presidente Crocetta deve istituire urgentemente dal suo ritorno da Roma, dove andrà a chiedere risorse per la finanziaria in parte emendata dal Commissario delle Stato, un tavolo tecnico con i vertici di Almaviva e i sindacati di categoria, ci sono ben 5.000 famiglie a rischio, è emergenza sociale, ed oggi la nostra manifestazione unitariamente voluta con tutti i sindacati, massicciamente sposata dai lavoratori di Almaviva , costituisce un segnale chiaro e forte di disagio”.

Il Sindaco di Palermo Leoluca Orlando ribadisce la disponibilità dell’Amministrazione comunale a trovare una soluzione per i lavoratori della società Almaviva, attraverso un tavolo tecnico in Prefettura. Il Primo Cittadino del Capoluogo ha confermato, inoltre, la volontà di mettere a disposizione di questi lavoratori una sede da individuare tra i beni confiscati alla mafia e assegnati al Comune di Palermo.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.