Sport

Promozione, a Palermo tre anticipi da non perdere

foto internet

Domani, per il campionato di Eccellenza, girone A, in città un derby della grandi occasione a Mondello. Orario d’inizio 15,30, campo Lo Monaco in via Galatea. Di fronte la squadra di casa Parmonval contro il Monreale.

Un match che si rinnova in Eccellenza per il secondo anno consecutivo. La scorsa stagione fu l’allora Audace Monreale a rifilare ben 7 gol alla squadra mondelliana, con un 1-2 al Lo Monaco e un 5-0 al Conca d’Oro che non ammette repliche. In estate, il Monreale ha perso “l’Audace”, ma solo di nome, giacché di fatto la squadra continua a essere valida, anzi con gli acquisti che ha fatto, può rivaleggiare senza timori con le altre prime della classe.

La Parmonval dovrà fare di necessità virtù, dovendo fare a meno del centrale di difesa Di Domenico e del centrocampista Mancino, squalificati, e non semplice per l’allenatore Pino Di Giorgio fare le scelte giuste nel nutrito gruppo dei tanti juniores a disposizione. Il Monreale, probabilmente al completo, deve solo trovare gli equilibri giusti in campo e, con le dovute cautele in fatto di pronostici, potrebbe portare a casa i 3 preziosissimi punti. Certamente i fan della Parmonval sperano esattamente il contrario.

Ma non è solo questa la gara per gli appassionati dei tornei dilettanti. Per il campionato di Promozione, girone B, al Vincenzo Fazzino di Borgo Nuovo, sempre all’orario ufficiale delle 15,30, si rinnova il “duello” fra l’Equipe Palermo e il Montemaggiore. Le due gare di Coppa Italia hanno favorito nel doppio turno il passaggio agli ottavi dei madoniti, ma il campionato e tutta un’altra faccenda, con due squadre che vanno acquisendo la forma campionato.

In settimana l’Equipe Palermo ha ingaggiato due nuovi elementi, si tratta del portiere, classe ’93, Fulvio Bellavia, proveniente dal Prizzi e del terzino di fascia destra Davide Mazzone, classe ’92, che la scorsa stagione ha militato nel Casteldaccia.

Sempre per il girone B di Promozione, al Centro sportivo universitario di via Altofonte una gara inedita fra il Cus Palermo e il Rocca di Caprileone: per informazioni sui messinesi rivolgersi all’Equipe Palermo che la domenica precedente ha lasciato l’intera posta in palio al Micale. La squadra del tecnico Calogero Vicario scende in campo con un 3-4-3 con un trio in avanti da tenere d’occhio nel quale ha lasciato una buona impressione il debuttante Giorgio Cicirello, classe ’95, che la scorsa stagione in Terza categoria ha siglato 29 reti.

Il Cus Palermo? Ha iniziato tardi la preparazione e sta, probabilmente, pagando lo scotto del salto di categoria. Un po’ di pazienza e ancora una volta gli universitari sapranno sorprendere.

Pietro Ciccarelli

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.