PoliticaPrimo Piano

Prime dichiarazioni sul voto in Sicilia

Pierluigi Bersani ( foto da internet)

Gli aggiornamenti continuano a confermare la posizione favorevole di Rosario Crocetta, candidato delle liste Pd e Udc. L’europarlamentari, ex sindaco di Gela (Cl) sembra raccogliere la maggioranza delle preferenze attestandosi attualmente sul 31% e aumentando la forbice con il candidato del Pdl, Nello Musumeci (26%).

Arrivano le prime dichiarazioni politiche. Il segretario del Pd di Palermo Enzo Di Girolamo dichiara dal comitato elettorale di Crocetta nel capoluogo siciliano: “Pare che Rosario Crocetta ce la possa fare. Siamo moderatamente ottimisti e al momento prudenti“.

Da Roma giunge anche il commento del segretario del Pd BersaniCiò che emerge dai primi dati che arrivano dalla Sicilia è un chiaro segnale della disaffezione al voto“. Ma il segretario risponde anche ai giornalisti che chiedono dell’exploit del Movimento Cinque Stelle: “Vediamo alla fine, ma c’è, c’è in modo serio”.

E proprio il candidato dei grillini, Giancarlo Cancelleri sottolinea l’ottimo risultato a Caltanissetta e Trapani dove M5s risulta al momento primo partito. Cancelleri esulta: “Siamo in testa in cinque province“.

Il leader del movimento della rete, Beppe Grillo, commenta proprio dal social network Twitter “Senza pagare canone o abbonamento. Costo zero, solo passione. Seguite lo spoglio in diretta. Boom 5 stelle” e in risposta Cancelleri lo ringrazia su Facebook ”Comunque vada, abbiamo già vinto. Grazie Peppe”

Gaspare Sturzo, candidato alla presidenza della lista Italiani Liberi e Forti, ha sottolineato il dato dei siciliani che ha scelto di non votare: “Il dato certo è l’astensionismo e credo sia un dato preoccupante per la democrazia in quanto chiunque sarà eletto sarà delegittimato dalla percentuale di chi si è astenuto dall’andare a votare”

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.