PoliticaPrimo Piano

Primarie centrosinistra, siciliani in fila per il nuovo leader

Gazebo di Corso Calatafimi. Foto di Fabrizio Martino

500 seggi aperti in tutta l’Isola, più di 50 mila elettori registrati, oltre 3 mila volontari e 388 comuni su 390 in cui è possibile votare. Sono queste le cifre delle primarie del centrosinistra in Sicilia per le quali si voterà nella sola giornata di oggi dalle 8 alle 20. Con l’eventuale ballottaggio che si terrà domenica 2 dicembre.

A Palermo si è registrata in mattinata una discreta affluenza ai gazebo installati in città, buona in centro un po’ meno nelle zone periferiche. Le previsioni inducono comunque ad essere ottimisti sul numero di elettori, confortati dall’elevato numero delle registrazioni online.

In Sicilia, gran parte del Pd è compatta nel sostenere il leader nazionale Pierluigi Bersani; Matteo Renzi trova il sostegno dell’area del partito vicina a Davide Faraone; Nichi Vendola è naturalmente supportato da Sel; Bruno Tabacci dall’Api di Rutelli mentre Laura Puppato può contare su vari comitati disseminati nella regione.

Possono partecipare elettori ed elettrici in possesso dei requisiti previsti dalla legge che compiono 18 anni entro il 25 novembre, i cittadini europei residenti in Italia e i cittadini di altri paesi con regolare permesso di soggiorno e carta d’identità.

Per votare occorre presentarsi presso il seggio assegnato in base alla sezione elettorale di appartenenza; munirsi di documento d’identità, della tessera elettorale e del certificato di elettore di centrosinistra.
I seggi a Palermo sono dislocati in: piazza Pallavicino, piazza Tommaso Natale, piazza Sferracavallo, piazza Zappa, piazza Mondello, via Papa Sergio, via Brunelleschi, via Tindari, piazza Europa, via Principe di Pantelleria,
via Guglielmo il Buono, piazza Chiesa di Sant’Alfonso de’ Liguori, piazza Bellini, via Ammiraglio Rizzo, piazza Don Bosco, piazza Campolo, piazza Castelnuovo, piazza Molara, via Villani, piazza Indipendenza, piazza Costellazione, piazza Villagrazia, piazza Montegrappa, corso Calatafimi, via dell’Ermellino, viale dei Picciotti, via Messina Marine, piazza del Ponte Ammiraglio, piazza Giulio Cesare, via XXVII maggio.

Marco Cirincione

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.