Cultura

Presentata a Villa Niscemi il festival “Primavera Russa a Palermo”

Foto ufficio stampa

Si è svolta oggi a Villa Niscemi la conferenza stampa di presentazione del festival della cultura russa “Primavera Russa a Palermo”, dedicato al 10° anniversario del Consolato Generale della Russia a Palermo che si svolgerà dal 19 al 27 aprile, patrocinato dall’Assemblea Regionale Siciliana e dal Comune di Palermo.

Sono intervenuti il sindaco Leoluca Orlando, il console russo a Palermo Vladimir Korotkov, l’Assessore alle Attività Economiche Marco Di Marco, l’Assessore al Territorio Agata Bazzi, il Vicepresidente di Confindustria Sicilia Nino Salermo e il Professore Umberto Lacommare del Consorzio Universitario ARCA.

“Ringrazio il console Korotkov per aver ideato e organizzato la settimana russa – ha detto il Sindaco Leoluca Orlando – in quanto rappresenta un’importante conferma dell’interesse che esiste da parte delle autorità di Mosca nei confronti della nostra realtà. La “Primavera Russa” è anche l’occasione per migliorare i rapporti territoriali di collaborazione con le piccole e medie imprese russe impegnate a creare relazioni con gli imprenditori siciliani al fine di aumentare la produttività.”

“Questa manifestazione assume anche il sapore di un gemellaggio tra i due paesi carico di significato grazie alla presenza di imprese, corpi di ballo, ma anche di sacerdoti: Palermo, infatti, vuole agevolare la libera aggregazione della collettività ortodossa russa. Questi scambi – ha concluso il primo cittadino palermitano – serviranno anche per dare maggiore valore alla candidatura di Palermo come capitale europea della Cultura per il 2019”.

“Ciò che è stato organizzato – ha detto il console russo a Palermo Vladimir Korotkov – non sarebbe mai stato possibile senza l’aiuto ed il sostegno del sindaco. Anche altre strutture, come il Teatro Massimo, hanno reagito positivamente all’iniziativa. Il festival, quindi, non riguarda soltanto la Russia, bensì l’intera città di Palermo.

Il decimo anniversario del Consolato è solo un pretesto formale per ribadire quanta apertura e volontà ci sia di diffondere e fondere le culture. La cultura è da intendere come scambio nel senso più ampio del termine in quanto non ci si riferisce esclusivamente all’aspetto artistico, ma anche a quello imprenditoriale. E’ importante preservare e mantenere identità e dignità russa e per questo auspico la ripetizione del festival ogni primavera.”

L’aperura ufficiale della “Primavera Russa a Palermo” si svolgerà alle ore 19 di sabato 20 aprile davanti la scalinata del Teatro Massimo con la consegna delle medaglie “Per il contributo ai legami del Sud d’Italia con la Russia”, ai vincitori del concorso dedicato al 10° anniversario del Consolato Generale della Federazione Russa a Palermo e con un concerto di Gala dove si esibiranno il Coro del Monastero Sretensky di Mosca con il “Balletto Imperiale Russo” e il mezzosoprano Irina Pererva . Il giorno prima a Villa Niscemi, invece, sarà inaugurata la Mostra di pittura del famose acquarellista ed artista russo Misha Lenn, dal titolo “Attimi di Bellezza”.

“L’iniziativa – ha detto l’Assessore alle Attività economiche Marco Di Marco – si inserisce in realtà in un quadro più ampio, ovvero vendere le possibilità e le opportunità che la città di Palermo offre. Esistono altri programmi che ci vedono coinvolti con altri Paesi, quali il Marocco, il Canada, la Germania, l’Olanda, la Turchia. Il rapporto con l’ARCA è importante per i giovani al fine di collocarli a livello imprenditoriale anche all’estero. Esiste un accordo di tipo bilaterale con i singoli Paesi che vogliono collaborare con noi, quindi, quello con la Russia, è un importante banco di prova.”, mentre l’Assessore al Territorio Agata Bazzi ha confermato che Assessore Agata Bazzi “dal prossimo giugno la comunità russa avrà a disposizione la chiesa di Sant’Alessandro Protomartire, oggi in uso dagli studenti dell’Accademia che cosi potranno regolarmente terminare l’anno scolastico”.

Un messaggio di saluto è stato inviato anche dall’Assessore Francesco Giambrone, impegnato nei lavori del Workshop sulla candidatura a Capitale Europea. “Questo momento di confronto e incontro – ha detto l’Assessore – rappresenta un importante passaggio proprio in vista della nostra candidatura, che è uno strumento per costruire e rafforzare legami culturali, sociali ed economici non solo verso e dentro l’Unione Europea ma anche con tutti i suoi partner tanto a est, quanto a sud.”

Clicca qui per il programma completo della manifestazione

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.