Primo PianoSport

Podismo: a Francesco Bennici e Barbara Vassallo il Memorial Salvo D’Acquisto

Sono Francesco Bennici (Universitas Palermo) e Barbara Vassallo i vincitori della V edizione del Memorial  Salvo D’Acquisto che si è disputato ieri mattina a Palermo.

Caldo e grandi numeri hanno caratterizzato la manifestazione organizzata dall’ASD Universitas Palermo e dal Cesd Palermo Onlus, valida come 10° prova del GP Sicilia di corsa su strada S/M  e come prova challenger del Biorace UISP.

Quasi 900 gli atleti che hanno invaso via Libertà, il salotto buono della città, circa 30 i gradi contro i quali hanno dovuto “combattere” lungo quei 10 km che oggi, a molti, sono parsi infiniti. Alla fine, tra gli uomini, ha vinto la forza  e l’esperienza del carabiniere di Mazzarino, giunto solitario al traguardo con il tempo di 33’22.

Una vittoria che vale doppio per me – ha affermato Bennici – perché arrivata in una manifestazione che ricordava un carabiniere martire come Salvo D’Acquisto. Il nemico numero uno di oggi – ha sottolineato Bennici – è stato il gran caldo, caldo che ho partito nei primi due giri, poi le gambe si sono messe a girare e tutto è stato più facile”.

Alle spalle, di Bennici il giovane Giacomo Di Gaetano (33’47) altofontino ma tesserato per il Grottini Team. Terzo un altro atleta Universitas, quel Davide Campagna (carabiniere pure lui) vincitore appena una settimana fa ad Aragona. Quarta piazza per l’inossidabile Vito Massimo Catania (Amatori Regalbuto), quinto Carlo Filiberto (Universitas Palermo).

Se tra gli uomini ha vinto un “vecchio leone” dell’atletica, tra le donne ribalta per la giovanissima gazzella, 18 anni fatti ad agosto, Barbara Vassallo dell’Atletica Virtus Acireale che ha sopravanzato la pur forte Maria Grazia Bilello (Club Atletica Partinico) di quasi un minuto. La Vassallo, in gara anche la gemella Simona, ha fatto in pratica corsa a se, senza rischiare mai nulla.

Sono felice di questa vittoria – ha detto Barbara – caldo a parte, oggi è andato tutto bene, crono compreso; (38’52) era la prima volta in questa gara ed è stato fantastico correre tra due ali di folla in festa“.

Detto della piazza d’onore per la Bilello (39’50), il terzo posto è andato a Marta Cortese (Track Master Club), quarta Azzurra Agrusa (Uisp), quinta Daniela Bongiorno (Sport Nuovi Eventi Sicilia). Batteria unica, quattro giri da 2,5 chilometri ciascuno, 900 atleti e i continui ricorsi ai ristori volanti di acqua, a causa del caldo, hanno inevitabilmente causato, nel corso della gara, alcuni imbottigliamenti, dall’altra  parte il colpo d’occhio di via Libertà invasa di podisti è stato uno spettacolo nello spettacolo.

Alla fine le premiazioni; a salire sul podio, oltre ai primi tre di ogni categoria,  anche i primi tre classificati del Grand premio Donatori di Sangue AVIS e i primi tre classificato del campionato regionale Interforze riservato agli atleti appartenenti alle forze dell’ordine.

Tra i premi assegnati ai vincitori assoluti anche due dipinti del maestro Giorgio Ravazzolo. Ottima l’organizzazione Universitas e Cesd, una macchina organizzativa ben oliata che si è avvalsa quest’anno di numerose partnership, come quella del Rotary Palermo Sud e dell’associazione Arte Pentafoglie. Alla fine il ristoro finale coordinato dallo chef Carmelo Dalfino con una grigliata di carne, panini con milza e focacce nel segno dello street-food palermitano.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.