Primo Piano

Piscitello: “Non si decide a Roma il destino della Sicilia”

Rino Piscitello. Foto Internet

«Devo confessare la mia delusione nell’apprendere che si è svolta a Roma una riunione con i rappresentanti nazionali dei partiti per decidere gli assetti del Governo regionale della Sicilia. Da quasi cinque anni ciò non accadeva». È quanto afferma l’on. Rino Piscitello, coordinatore regionale del Partito dei Siciliani-Mpa.

«Sono convinto e mi auguro che il Presidente Crocetta non si farà condizionare da logiche e pressioni romane di alcun tipo e che vorrà difendere la sua autonomia e quella della Regione, impedendo che il destino della Sicilia torni ad essere deciso a Roma. L’incontro avvenuto non è però un buon segnale e voglio sperare che resti un avvenimento isolato.

Nel confermare che il Partito dei Siciliani darà sempre il suo appoggio, senza richiedere nulla in cambio e senza alcuna trattativa o inciucio, ad ogni proposta di riforme radicali e di difesa dell’Autonomia, ritengo utile sottolineare che le responsabilità di Governo competono ai vincitori delle elezioni, almeno fin quando non venga formalmente dimostrata l’impossibilità di svolgere questo ruolo nel rispetto del programma».

Comunicato Stampa

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.