CronacaPrimo Piano

Pioggia a Palermo, si scatena l’inferno

Dall’alba di ieri mattina forti raffiche di vento e di pioggia hanno colpito la città di Palermo causando danni e disagi per i cittadini. Percorrere le vie del capoluogo siciliano con questo tempo diventa una missione impossibile, oltre che pericolosa. Lo testimonia la foto del tombino scoppiato nei pressi di via Leonardo da Vinci.

Ogni volta che a Palermo si abbatte il maltempo si contano ancora troppi danni, come l’albero che è caduto ieri sulla carreggiata di corso Calatafimi, oppure il danneggiamento del terreno sottostante i binari della linea ferroviaria metropolitana che collega la città con l’aeroporto. Per non parlare poi del traffico in tilt e degli incidenti in varie zone della città, che hanno causato lunghe code di macchine.

Se da un lato la proposta di candidatura di Palermo arabo-normanna e delle Cattedrali di Cefalù e Monreale viene giudicata dall’Unesco completa, sbloccando così l’iter verso la verifica tecnica dei siti inseriti nell’itinerario, notizia della quale ogni palermitano sembrerebbe fiero, dall’altra parte viviamo un’altra Palermo che è quella delle emergenze, della sporcizia, del traffico caotico e dei continui disagi che subiamo dalle intemperie naturali.

Nello specifico in questo servizio mentre giravamo per la città, abbiamo vissuto una “tragedia” che ha colpito molti quartieri di Palermo. Le immagini riprese dal nostro telefonino sulla rotonda di via Leonardo da Vinci si commentano da sole.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.