Cinema-Teatro-MusicaPrimo Piano

Pif presenta “La mafia uccide solo d’estate”, il 27 novembre al Teatro Biondo

Sarà un viaggio attraverso immagini e testimonianze inedite lo show che il regista e conduttore televisivo Pierfrancesco Diliberto, in arte Pif, condurrà mercoledì 27 novembre alle 21 al Teatro Biondo di Palermo, in occasione dell’uscita del suo primo film “La mafia uccide solo d’estate”.

Una serata per rivivere e raccontare insieme ad altri esponenti della sua generazione, uomini e donne palermitani la cui vita è stata sconvolta dalla mafia, la storia di Palermo dalla fine degli anni settanta fino alle stragi del 1992.

Insieme a Pif interverranno tra gli altri, le attrici Cristiana Capotondi, Teresa Mannino, lo scrittore Piergiorgio Di Cara, il magistrato Geri Ferrara, il giornalista Lirio Abbate e la corrispondente da Palermo del programma TV “Striscia la notizia” Stefania Petyx.

A rendere straordinario l’appuntamento saranno anche le testimonianze di Dora Dalla Chiesa, Alessandro Chinnici, Luisa Impastato e Silvia Francese. Tutti nipoti di vittime della mafia. A loro, per la prima volta insieme, il compito di raccontare la Palermo di oggi che guarda al futuro.

Non mancheranno momenti teatrali, con i surreali dialoghi tra i capimafia Totò Riina e Leoluca Bagarella, interpretati da Antonio Alveario e Domenico Centamore, con Ninni Bruschetta, nella parte di Fra’ Giacinto.

Un omaggio alla città di Palermo in occasione dell’uscita nelle sale italiane, da giovedì 28 novembre del film “La mafia uccide solo d’estate”, primo lavoro cinematografico di Pif, una produzione Wildside con Rai Cinema, distribuito da 01 distribution.

La serata è a ingresso libero.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.