PoliticaPrimo Piano

Pietro Grasso in politica con il Pd

Pietro Grasso, foto Internet

Il procuratore antimafia Pietro Grasso si darà alla politica. Il magistrato di Licata ieri ha richiesto al Csm un’aspettativa per motivi elettorali, per candidarsi a gennaio.

Si pensava che Grasso intendesse schierarsi con i montiani, ma alla fine la scelta è andata verso il Partito Democratico. Stamattina, a Roma, nella sede nazionale del partito, attraverso una conferenza stampa, Pier Luigi Bersani ha voluto ufficializzare la presenza del magistrato all’interno della sua lista, prospettandogli già un futuro da Guardasigilli.

Pietro Grasso sembra seguire l’onda dell’ex procuratore aggiunto di Palermo, Antonio Ingroia, che vuole unirsi all’ex magistrato e attuale sindaco di Napoli, Luigi De Magistris, nel movimento degli Arancioni. Una moda, quella dei pm di fare politica: anche l’ex magistrato antiterrorismo Stefano Dambruso ha chiesto l’aspettativa elettorale al Consiglio Superiore della Magistratura per schierarsi con Italia Futura di Luca Cordero di Montezemolo, insieme al giudice Stefano Amore, possibile candidato del Pdl alla regione Lazio.

Intanto su Twitter, il vicesegretario nazionale del Pd, Enrico Letta, fa sapere che: “ Quello di Grasso è un primo segnale di impegno durissimo del Pd contro le mafie. Altri ne verranno”. Il procuratore antimafia potrebbe diventare capolista in Lombardia e, in caso di vittoria, ricoprirebbe la carica di ministro dell’Interno o presidente della Commissione Antimafia. Il suo attuale posto, invece, sarebbe preso dal procuratore capo di Salerno, Franco Roberti.

Dal Pdl fiumi di polemiche per la sua candidatura. Angelino Alfano, a riguardo, ha detto: “ Grasso era un patrimonio nella lotta alla mafia, adesso anche lui prende parte e va a sinistra, a me sembra la risposta di Bersani alla candidatura di Ingroia. Il procuratore avrebbe potuto sottrarsi a questa sfida”.

Non è la prima volta che si presentano situazioni simili. C’è chi pensa che la magistratura che si occupi di politica sia un male, soprattutto per la giustizia. Staremo a vedere.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.