Primo Piano

Piano di recupero urbano, ancora nessuna risposta dal Comune di Palermo

area per mercatino Borgo Nuovo

Si attende ancora una risposta da parte del sindaco di Palermo, Leoluca Orlando sul piano di recupero urbano dei quartieri Borgo Nuovo, Sperone e Zen. Nel giugno del 2000 erano stati stanziati € 47.460.798, provenienti dai fondi ex Gescal e destinati a tali programmi di recupero urbano. Nel dicembre 2005 venne sottoscritto da Regione e Comune l’accordo per avviare i lavori din questi quartieri. A causa di problemi politici-burocratici questo accordo saltò e solo dopo 7 anni venne stipulato  un nuovo Accordo Preliminare per una nuova programmazione degli interventi e delle risorse, ma  per essere attuato si aspetta l’approvazione da parte della Conferenza dei Servizi.  Il rischio gravissimo a cui si può andare incontro è che nel frattempo i costi dei progetti aumentino ancora una volta e si debba ricominciare tutto d’accapo, con un ulteriore restringimento dei progetti realizzabili ( dai 30 originariamente previsti si sono già ridotti a 20) o che, addirittura, le somme stanziate siano definitivamente perdute per il Comune. Questo sarebbe un gravissimo danno per i quartieri periferici della città che con la realizzazione delle opere programmate potrebbero compiere significativi passi verso l’uscita dal degrado.

Tags
Moltra altro

Panasci

Giornalista editore e musicista. Da 20 anni anche produttore

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.