Cronaca

Perugia, denunciato piccolo chimico

Foto Internet

Attraverso l’ operazione ‘Piccolo Chimico’ i carabinieri del Nas di Perugia hanno denunciato un ingegnoso ragazzo di soli 22 anni per esercizio abusivo della professione sanitaria, illecita importazione di farmaci,commercio e somministrazioni di medicinali pericolosi e traffico di anabolizzanti.

Il giovane perugino, infatti, pur non avendo una laurea in chimica né un diploma del settore, aveva allestito un vero e proprio laboratorio all’interno del quale produceva, in maniera del tutto abusiva, farmaci che commercializzava sul web. I medicinali, in particolar modo anabolizzanti e pillole per la disfunzione erettile, venivano quindi venduti tramite internet in tutta Italia.

L’esperto di chimica importava dalla Cina tutte le sostanza farmacologiche per poi lavorarle e creare così le pillole. I Nas erano stati informati dall’ufficio dogane tedesco di avere intercettato un pacco proveniente dalla Cina e destinato all’Italia, con su scritto ‘sale’. Da qui i primi sospetti. Il giovane è stato bloccato al momento della ricezione del pacco in questione. Al suo interno c’erano un chilo e mezzo di sostanze farmacologiche.

I militari, stamattina, hanno scoperto il piccolo locale adibito a laboratorio, dove hanno trovato specifici macchinari e attrezzature del valore stimato di 250 mila euro. Sono stati inoltre sequestrati 3 quintali di sostanze farmacologiche attive in polvere, tra cui eccipienti, antibiotici, analgesici e anabolizzanti.

Servivano a produrre almeno 100 milioni di pillole, dieci mila tra capsule e fiale, per un valore totale di 120 mila euro, ma che avrebbero prodotto un guadagno potenziale di centinaia di milioni di euro. I carabinieri hanno anche individuato gli acquirenti di questi medicinali.

La Procura della Repubblica di Perugia ha emesso 26 decreti di perquisizione a Roma, Milano, Brescia, Verona, Forlì, Cesena, Pavia, Novara, Genova, Piacenza, Palermo, Catania, Ragusa, Reggio Calabria, Taranto, Salerno, Frosinone, Teramo e Pisa.

Alessandro Marsala

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.