CulturaPrimo Piano

PARTINICO-PARTITO IL TOUR PER UNA CULTURA DI VITA DEL PARLAMENTO DELLA LEGALITA’ INTERNAZIONALE

PARTINICO-PARTITO IL TOUR PER UNA CULTURA DI VITA DEL PARLAMENTO DELLA LEGALITA’INTERNAZIONALE

E’ stata scelta la città di Partinico per dare il via al Tour Culturale promosso dal Parlamento della Legalità Internazionale con nel cuore il bene  e la speranza di un mondo migliore da presentare ai giovani e in mano il libro “Profeticamente scomodi “, ultimo libro curato da Nicolo’ Mannino che ha voluto a chiare lettere dire verso chi guardano  tutti coloro che agiscono in casa parlamento della legalità internazionale  indicando in Don Tonino Bello la figura simbolo di un’azione senza ma e senza se  dove “servire gli ultimi “equivale ad amarli.

A organizzare l’evento nel caffe letterario di Partinico ci ha pensato Marcello Di Benedetto, un uomo dell’esercito che svolge il suo servizio presso la Caserma Turba di Palermo che si vanta di avere il Generale di Corpo d’armata Giuseppenicola Tota collaboratore di presidenza del Parlamento della Legalità Internazionale.. Marcello Di Benedetto ha invitato tanti colleghi e amici e non sono mancati. Nella strada dove vi è la chiesa che custodisce il corpo della beata Pina Suriano ( grande figura femminile che ha vissuto la bellezza del Vangelo nell’azione cattolica ) si taglia cosi’ il nastro di partenza dinnanzi a tanti uomini e donne  delle forze dell’ordine:  dal Comandante della Guardia di Finanza Andrea Mascia con la moglie Clarissa anche lei maresciallo della Guardia di Finanza ad Alcamo in provincia di Trapani, al vice commissario della Polizia di Stato Lorenzo Spataro, dal presidente dell’associazione combattenti e reduci  Giovanni Mazzola al maresciallo dell’esercito della Caserma Turba di Palermo Teresa D’Amico. E poi diversi docenti e dirigenti scolastici, tra questi la dirigente scolastica dell’Istituto Comprensivo di Cinisi che ha chiesto allo staff di presidenza del parlamento della Legalità Internazionale di incontrare gli studenti della Città di Peppino Impastato per portare un messaggio di speranza. Applauditi gli interventi di Nicolò Mannino e  Salvatore   Sardisco, Soddisfatto e visibilmente contento Marcello Di Benedetto.  A “caffe letterario concluso ” ecco intravedere da lontano la processione con il simulare di San Francesco che passa proprio dove due ore prima tanti uomini e donne, con divisa  militare e senza hanno cantato la bellezza della vita e presentato il libro “Profeticamente Scomodi “. ” La saggezza della follia e il linguaggio della profezia ci incoraggiano a scorgere – dice Nciolo’ Mannino- un’alba di bellezza nel cuore degli onesti”.

Fiero Salvatore  Sardisco che racconta come ama educare alla vita senza ma e senza se. E poi al microfono si alternano tra consensi e applausi il comandante della guardia di Finanza Andre Mascia, il vice Commissario della Polizia Lorenzo Spataro, il tenente dell’esercito Teresa D’Amico e il presidente della’associazione combattenti e reduci Giovanni Mazzola. E cosi il tour prende il suo via da Partinico verso altre città d’Italia e tra queste Caccamo, Ravanusa, Roma , Verona, San Giovanni Rotondo e tante ancora.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

11 commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.