Primo PianoSport

Parma-Palermo 2-1, cronaca e pagelle: Rosa spreconi e in zona B

Benussi (foto internet)

A Palermo ci hanno fatto l’abitudine, tutte le trasferte dei Rosa, se si fa eccezione per la partita persa meritatamente a Roma, terminano con la beffa finale: Sconfitta a Pescara dopo 4 nitide occasioni, K.O. a San Siro con autogol di Garcia, pareggio a Udine con errore della difesa e dopo parecchie occasioni sprecate. A queste si aggiunge l‘incredibile sconfitta col Parma, maturata al 93’, dopo che il Palermo ha sprecato tantissimo. L’equivalenza è evidente, il Parma aveva un portiere, Mirante, autore di almeno 3 miracoli, il Palermo no. Poco cambia se in porta hai Ujkani o Benussi, al primo vero “tiro” in porta del Parma, il numero 1 non risponde a dovere. E i rosa la pagano, a caro prezzo: al netto delle penalizzazioni, in questo momento, il Palermo sarebbe ultimo in classifica, complici le vittorie di Pescara (a Firenze, contro i viola che hanno surclassato i ragazzi di Gasp nel pre-sosta natalizia), Genoa (in casa con il Bologna) e Sampdoria (clamorosa prova di orgoglio della squadra dell’ex rosanero Delio Rossi, in svantaggio di un uomo e di un gol allo Juventus Stadium, ha ribaltato il risultato).

La partita

Il Palermo domina dal 1′ al 91′ il match del Tardini. Un Parma irriconoscibile viene messo alle corde da un Palermo in palla e ben messo in campo: in assenza del capitano Miccoli e del vice capitano Donati, è proprio il leader Ilicic a mettere a dura prova i riflessi di Mirante. Due tiri da fuori dello sloveno e un’occasione monumentale per Brienza, fuori di poco.

Come al solito, dopo un primo tempo dominato e con parecchie occasioni sprecate (terminato sullo 0-0), sono gli avversari a trovare il gol: Belfodil, al primo tiro in porta, beffa Benussi da due centimetri dopo calcio d’angolo. Il Palermo ci mette un po’ a riprendersi, ma lo fa bene con il neoentrato Budan: cross dalla trequarti di Morganella e stacco perentorio del croato. L’1-1 non basta ai rosa, che infatti spingono tantissimo, collezionano corner, e hanno un’occasione d’oro al 91′ con Brienza: Mirante chiude miracolosamente lo specchio. Ma proprio quando sembra conclusa con un pareggio, la beffa finale: Amauri stoppa di petto una palla innocua, tira come può verso la porta di Benussi, un pallone che si parerebbe da solo. Finisce con la papera del portiere rosa e con l’ennesima sconfitta del Palermo.

Le pagelle

Benussi 4 – Inoperoso per 92′, nell’unica occasione confeziona la papera che condanna la squadra.

Von Bergen 6 – Tiene bene su Belfodil. Il Parma di oggi non può metterlo in difficoltà.

Garcia 6 – Buona prova di Garcia, forse meno deciso di altre volte nel liberare l’area.

Aronica 5,5 – Non è dal suo arrivo che ci si aspettava il salto di qualità in difesa.

Morganella 6 – Meglio di altre uscite: confeziona l’assist per la testa di Budan.

Barreto 6 – La solita diga di centrocampo.

Kurtic 5,5 – Da lui ci si attende maggiore incisività a metà campo.

Sanseverino 6,5 – Ottimo esordio del diciottenne della primavera. Spinge e si propone con personalità.

Ilicic 6,5 – Lo sloveno dà qualità e trova sempre la porta. Un ottimo Mirante gli chiude la strada in due occasioni.

Brienza 5,5 – Il voto è ampiamente influenzato dai due errori clamorosi sotto porta. Nel primo tempo dà spettacolo, nel secondo è l’ultimo a mollare.

Dybala 5,5 – Poco incisivo ed evanescente.

Anselmo 6 – Buon esordio del portoghese. Malele – sv. Budan 7 – Un premio meritato al giocatore e all’uomo. Il suo gol meritava ben altro risultato per la squadra.

All. Gasperini 6,5 – L’allenatore dei rosanero ha messo in campo una squadra gagliarda, non è certo colpa sua la sconfitta di oggi.

Il Migliore: Budan 7

Il Peggiore: Benussi 4

Ignazio Cusimano

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.