Cultura

Parlamento della Legalità a Bruxelles per iniziative su giustizia e solidarietà

La delegazione del Centro Studi Culturale Parlamento della Legalità non varca solo i confini nazionali ma, accolta dall’Europarlamentare Giovanni La Via, ha varcato il portone di vetro del Parlamento di Bruxelles per presentare ai Sindaci della Sicilia Orientale e ad altri amministratori di tutta la Regione Siciliana presenti quelli che sono le finalità e gli obiettivi che incoraggiano il cammino culturale del movimento.

Una delegazione significativa, quella del Parlamento della Legalità, composta dal coordinatore nazionale per le iniziative giovanili Alessandro Sammaritano e dal coordinatore per la provincia di Siracusa nonché vice sindaco del Comune di Rosolini Salvo Latino. Tanti gli interventi e i colloqui specie con chi già coopera nel mondo scuola e ha chiesto di aderire al “Parlamento della Legalità”, da Milano a Niscemi, da Noto a Enna, tutte personalità che a vario titolo sono impegnate nel contesto socio politico culturale in difesa dei grandi valori della Vita.

Riuniti in una prestigiosa sala del Parlamento Europeo, dopo la foto di rito dinnanzi a tutte le bandiere che compongono il Cuore dell’Europa costellato dalle dodici stelle, l”Europarlamentare Giovanni La Vita ha dato la parola per documentare quanto fatto in questi anni in richiamo ai principi della cittadinanza attiva non letta solo nel recinto di “casa propria” ma con lo sguardo già alle grandi linee di comunicazione Europea.

Un dibattito e un colloquio che ha visto tantissimi amministratori venire a conoscenza ( pochi in effetti) di ciò che si coordina in casa Parlamento della Legalità. Tanti hanno chiesto di aderire e di organizzare eventi culturali che partano dai banchi di scuola. Al termine un momento bello, significativo e a tratti anche commovente: la consegna della bandiera del Parlamento della Legalità con una targa ricordo che sigla un segno di affetto e di riconoscimento con un Europarlamentare che da anni ha creduto e continua a credere nel Parlamento della Legalità e che proprio in clima di amicizia e stima ha voluto che il nostro movimento varcasse la porta costellata dalle 12 stelle per portare dalla Sicilia- terra
martoriata da una subdola criminalità e spesso dall’ indifferenza- quel fresco profumo di Libertà che è già presente nel cuore di tanti giovani, di tanti cittadini onesti che a pieno titolo invocano una cultura della Speranza e di Riscatto.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.